Serie TV

Il confine: la miniserie di Rai 1 tra amore e Grande Guerra

Filippo Scicchitano, Caterina Shulha e Alan Cappelli Goetz sono i protagonisti de Il confine, in onda martedì 15 e mercoledì 16 maggio

Il confine Rai 1

Francesco Canino

-

Estate 1914. Tre amici triestini non ancora ventenni, alla soglia dell’esame di maturità, si ritrovano catapultati in trincea a vivere il feroce dramma della Prima Guerra Mondiale. Comincia così Il confine, la miniserie di Rai 1 in due puntate, in onda martedì 15 e mercoledì 16 maggio, che ha come protagonisti Filippo Scicchitano, Caterina Shulha e Alan Cappelli Goetz. Ecco tutto quello che c'è da sapere. 

Il confine, la miniserie di Rai 1 tra amore e Grande Guerra

È la storia di una giovinezza interrotta, di sogni traditi e del tentativo di amare e resistere Il confine, la miniserie scritta da Laura Ippoliti e Andrea Purgatori, voluta da Rai Fiction per celebrare il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Alla soglia dell’esame di maturità, i tre protagoisti si ritrovano catapultati in trincea a vivere il feroce dramma della guerra.

Acconto alle brutture del conflitto, i tre ragazzi - interpretati da Filippo Scicchitano, Caterina Shulha e Alan Cappelli Goetz, diretti dal regista Carlo Carlei - scopriranno però l’amore, un sentimento forte e tenace, capace di crescere con coraggio anche tra le bombe e la morte. 

 

La trama e il cast della fiction con Scicchitano e la Shulha

Il Confine racconta il grande conflitto attraverso il punto di vista di tre inseparabili compagni di scuola, in una Trieste lacerata dalle spinte irredentiste e conservatrici che hanno determinato lo scoppio della guerra. C'è Emma, figlia di un ricco commerciante ebreo, Bruno, figlio di un caposquadra del porto, e Franz, figlio di un ufficiale dell'Esercito Imperiale: Emma e Franz s'innamorano e Bruno, segretamente infatuato di Emma, soffoca i suoi sentimenti per diventare il "protettore" di quell'amore messo a dura prova dalla guerra e dalle loro famiglie.

"Il confine non è solo un film di guerra o sulla guerra. È ancor prima una grande e originale storia d’amore. Una storia d’amore inconsueta e coraggiosa fra tre anime innocenti che saranno messe a dura prova dal destino ma che dimostreranno che i sentimenti umani sono più forti di qualsiasi ragione di stato", spiega il regista Carlo CarleiNel cast ci sono anche Massimo Popolizio, nel ruolo del Generale CadornaStefano Dionisi, Fiorenza Tessari, Edoardo Purgatori, Roberto Chevalier e Fabrizia SacchiLa miniserie di Rai 1 è girata tra Trieste, Palmanova, Udine e Gorizia.

La prima puntata de Il confine

Trieste, estate 1914. Emma (Caterina Shulha), Bruno (Filippo Scicchitano) e Franz (Alan Cappelli Goetz) sono alla vigilia dell'esame di Maturità quando scoppia l'amore tra Emma e Franz. Le loro famiglie si oppongono all’unione dei ragazzi: il padre di Emma vede gli austriaci come il fumo negli occhi e il padre di Franz (Johannes Brandrup), rigido e impeccabile nella sua uniforme, non accetta di imparentarsi con degli ebrei.


Bruno parte per il fronte, Franz ed Emma si aggrappano al loro amore ma, quando Emma si accorge di aspettare un bambino e Franz è disposto a sposarla, il ragazzo si scontra con suo padre. Così viene spedito in guerra e da qual momento suo padre farà in modo che Emma lo creda morto. Così sarà Bruno a sposare Emma ma dopo la morte del fratello irredentista, Ruggero (Alessandro Sperduti), lascerà la ragazza, prossima al parto per arruolarsi nell’esercito italiano.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti