Serie TV

I Bastardi di Pizzofalcone 2: le anticipazioni della terza puntata

Nuovo appuntamento con la serie di Rai 1 con Alessandro Gassmann, in onda lunedì 22 ottobre. Ottimi ascolti per I Bastardi di Pizzofalcone 2

I Bastardi di Pizzofalcone 2 Rai Uno

Francesco Canino

-

Indaga sull'omocidio di un gioielliere la squadra de I Bastardi di Pizzofalcone 2, la serie di Rai 1 con Alessandro Gassmann, Carolina Crescentini e Tosca D'Aquino, che continua a macinare ottimi ascolti. Per Lojacono e i suoi uomini si apre così un nuovo caso complicato da risolvere. Ecco cos'accadrà nella terza puntata, in onda lunedì 21 ottobre.

I Bastardi di Pizzofalcone 2, le anticipazioni della terza puntata

All’interno di una gioielleria, ai piedi della cassaforte aperta e svuotata giace privo di vita il corpo di Carlo Ficucello, il proprietario del negozio. Gli hanno sparato da distanza ravvicinata e poco distante dal cadavere c'è una pistola. Ma non è quella che ha sparato, perché è scarica e apparteneva al gioielliere.

Da qui prende il via un’indagine che dall’ipotesi di una rapina finita male, porterà i Bastardi a scandagliare un universo sociale e familiare dove il confine fra il bene e il male si fa sempre più sottile e le responsabilità confuse. I Bastardi di Pizzolafone 2, diretta da Alessandro D'Alatri, è tratto dagli omonimi romanzi di Maurizio de Giovanni.

 

Lojacono e la sua storia con la Piras 

Lojacono (Alessandro Gassmann) vivrà la sua storia d’amore con Laura Piras (Carolina Crescentini) fra mille dubbi, equivoci ed incomprensioni e ostacoli. Il primo dei quali si chiama Marinella, la figlia di Lojacono, che vive il delicato passaggio dalla prima adolescenza all’età adulta al fianco del padre. Si trasferisce a Napoli e, più o meno consapevolmente, lavora contro la storia d’amore fra l’ispettore e la magistrata.

A questa situazione si aggiunge la cronica insicurezza sentimentale della Piras e lo smisurato orgoglio di Lojacono. Senza contare che sull’ispettore, nelle prime puntate, grava un terribile sospetto che sembra condurlo alla perdizione.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti