Serie TV

I Robinson, quando Bill Cosby era Cliff: 5 cose da sapere

L'attore americano oggi è accusato di molestie sessuali. Ma c'è stato un tempo in cui per tutti era il padre di famiglia migliore e più simpatico

Bill Cosby ne "I Robinson"

Simona Santoni

-

Le accuse di molestie sessuali che stanno accerchiando Bill Cosby fanno male al cuore e ai ricordi dei tanti cresciuti con I Robinson e con le simpatiche lezioni di vita di Cliff Robinson, indelebilmente interpretato, creato, modellato sull'attore americano oggi oggetto di terribili denunce. Cliff - e quindi Cosby - per gli amanti della sitcom anni '80-'90 è l'emblema del buon padre di famiglia, accogliente, ironico, sorridente, sempre pronto a un abbraccio. 

Ricordando i tempi in cui Cosby era ancora è solo questo, ripercorriamo I Robinson, in 5 cose da sapere.

 

1) Cosby, il deus ex machina

In onda per otto stagioni, dal 1984 al 1992 in America, la sitcom I Robinson è arrivata in Italia un anno e mezzo dopo, a inzio 1986. All'origine della serie c'era la volontà di due ex dirigenti dell'ABC, Marcy Carsey e Tom Werner, di fondare una propria compagnia e replicare i successi avuti da sitcom come Mork & Mindy e Tre cuori in affitto. Avevano però bisogno di un volto già noto e Bill Cosby - già famoso per diversi film e due sitcom - faceva per loro. Fu proprio Cosby, allora ultraquarantenne, a ideare la famiglia Robinson, i cui personaggi si basano sulla vera famiglia di Cosby (Theo Robinson, ad esempio, soffre di dislessia come suo figlio Ennis Cosby, morto nel 1997 vittima di una rapina). Anche se i due produttori hanno alzato il livello sociale della famiglia, pensata da Cosby come appartenente al ceto medio-basso e poi diventata alto-borghese, è stato Bill a iniettargli lo spirito divertente e al tempo stesso educativo che la sit-com ha. Ed è lui il volto chiave e carismatico, l'amato Cliff, ginecologo e padre, capace di sbrogliare ogni matassa. Con ottimismo e amore. 

2) La famiglia Huxtable... Chi?

Sapete che negli States nessuno conosce il Dr. Heathcliff "Cliff" Robinson? E sì, perché i Robinson nel loro paese d'origine non si chiamano affatto Robinson ma Huxtable. Il cognome Huxtable fu però valutato foneticamente di poco appeal per il mercato italiano e fu mutato in Robinson. La sitcom, inoltre, nella versione originale si intitola The Cosby Show data la popolarità di Cosby in America. 

3) Il la a sit-com con protagonisti afro-americani

Il successo dei Robinson ha dato il la alla produzione di successive sit-com con protagonisti afro-americani come In Living Color (1990-1994) e Willy, il principe di Bel-Air (1990-1996). Eppure I Robinson non affrontano quasi mai problematiche razziali, a differenza dei loro predecessori I Jefferson (1975-1985), anche se hanno in sé tematiche afro-americane, come il Civil Rights Movement, e hanno promosso la cultura afro-americana rappresentata da artisti come Miles Davis, James Brown, BB King, Stevie Wonder, Miriam Makeba. 

4) Gli spin-off

Da I Robinson è nato lo spin-off Tutti al college (A Different World, 1987-1993). Decollato come costola della sit-com di Cosby, poi se ne è separato. Potagonista della prima stagione è Denise Robinson (Lisa Bonet) che si trasferisce al college. Dalla seconda stagione però non compare più in quanto tornata in seno alla famiglia Robinson. La serie tv Cosby (1996-2000), invece, è qualcosa di completamente diverso dai Robinson. Anche qui comunque il protagonista, Hilton Lucas, è interpretato da Bill Cosby, e sua moglie Ruth Lucas è interpretata da Phylicia Rashad, la stessa attrice che ha interpretato la signora Robinson.

5) Che fine hanno fatto gli attori

La fine oggi fatta da Cosby... purtroppo si conosce già. E gli altri attori della serie? Tra i vari è Lisa Bonet, l'interprete della secondogenita Denise, quella ad aver avuto più successo. Ha partecipato a diversi film degni di nota: Angel Heart - Ascensore per l'inferno (1987) di Alan Parker, Nemico pubblico (1998) di Tony Scott, Alta fedeltà di Stephen Frears (2000). Ora è tra i personaggi della serie tv The Red Road. Ex moglie del musicista Lenny Kravitz, ora sposata con l'attore "Conan il Barbaro" Jason Momoa, Lisa ha cambiato il suo nome in Lilakoi Moon. 
Malcolm-Jamal Warner, l'interprete dell'unico figlio maschio Theo Robison, ha avuto collaborazioni anche come musicista; recentemente l'abbiamo visto nel film con Matthew McConaughey e Kate Hudson Tutti pazzi per l'oro (2008). Tempestt Bledsoe, ovvero Vanessa Robinson, è diventata anche doppiatrice e ha dato la voce allo sceriffo Hooper di ParaNorman (2012). Phylicia Rashad, ovvero mamma Clair, è rimasta soprattutto nell'ambito della tv, con diverse partecipazioni in serie tv o film per la tv. Tra l'altro è sorella dell'attrice Debbie Allen, iconica insegnante di danza Lydia Grant della serie tv Saranno famosi. Anche Keshia Knight Pulliam, la piccola Rudy, oggi 35enne, e Sabrina Le Beauf (Sandra Robinson), hanno proseguito più o meno sporadicamente la strada della recitazione, senza grandi picchi.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Molestie sessuali: per Bill Cosby accuse sempre più pesanti

Una donna californiana porta la star in tribunale: all'epoca della vicenda, nel 1974, aveva 15 anni. L'America sgretola un mito

"Bill Cosby mi ha violentata", le parole di Barbara Bowson

E' la tredicesima donna che accusa il papà dei Robinson di stupro e molestie sessuali

I Robinson compiono 30 anni: 8 cose che (forse) non sai

Dai grandi musicisti che presero parte agli episodi del telefilm alle vere ragioni per cui Cosby a un certo punto cacciò Denise

Commenti