Serie TV

Grey's Anatomy? Secondo uno studio ci dà un'idea fasulla della medicina

La scienza miracolosa e rapida dei medical drama ingenera false aspettative. E non ci fa apprezzare gli sforzi (reali) dei medici. I risultati di uno studio americano

grey's anatomy

Eugenio Spagnuolo

-

Ammettiamolo: a tutti piacerebbe vivere in un mondo dove i medici sono come quelli di Grey’s Anatomy e la cura (miracolosa) è lì, pronta a essere somministrata. Ma funziona proprio così?
No, ovviamente. E a dirlo, se non bastasse un giro in qualsiasi ospedale, ora c’è anche uno studio pubblicato lunedì sulla rivista scientifica Trauma Surgery & Acute Care, secondo cui le serie tv mediche - Grey's Anatomy in particolare - "possono coltivare false aspettative tra i pazienti e le loro famiglie" quando si tratta della realtà delle cure mediche, del trattamento e del recupero.

"La soddisfazione dei pazienti è un grosso problemadi questi tempi. È diventato una misura di qualità", afferma Jordan Weinberg, direttore medico del trauma presso il St. Joseph's Hospital e Medical Center di Phoenix, in Arizona e autore dello studio. "Se c'è un vero divario tra l'aspettativa e la realtà, ciò rende negativa l'esperienza per il paziente, e diventa una cattiva esperienza per infermiere e medici che cercano di prendersi cura di questo paziente che si sente molto frustrato”.

Abituati a vedere in tv medici belli come divi che in un’ora risolvono casi impossibili come l’ingestione di una bomba, i pazienti insomma potrebbero avere  aspettative al di sopra della norma e giudicare male il lavoro duro dei medici che li assistono al meglio delle loro possibilità.

Grey's VS realtà

Per lo studio, due traumatologi e un infermiere hanno assistito a tutti i 269 episodi delle prime 12 stagioni di Grey's Anatomy . Hanno esaminato specificamente i 290 pazienti traumatologici che visitano il Seattle Grace / Grey Sloan Memorial Hospital in questi episodi, registrando i dati relativi ai loro dati demografici, ai modelli di ammissione, alla durata del soggiorno, alla severità e ai risultati dell'infortunio. Hanno poi confrontato quelle osservazioni con dati reali dei pazienti dalla banca dati nazionale Trauma.

Il risultato, prevedibile, è un buon numero di incongruenze. Nel bene e nel male. Rispetto ai pazienti con traumi reali, i casi di Seattle Grace tendevano ad essere più severi e progredivano più rapidamente dal pronto soccorso alla sala operatoria. Hanno anche portato a conclusioni più manichee: in tv si muore o si resta in ospedale per un tempo relativamente breve prima di essere dimessi. Il 22% dei pazienti traumatizzati di Grey's Anatomy non è sopravvissuto, rispetto al 7% del gruppo di controllo. In realtà, molti pazienti traumatizzati devono affrontare una strada lunga e noiosa per riprendersi prima che possano tornare a casa, osserva Weinberg.

E questo nonostante ogni medical drama che si rispetti ha al suo servizio uno stuolo di consulenti medici, che introducono gli autori ai segreti della scienza medica e dei farmaci.

Meno aspettative

Dunque che fare? Smettere di guardare Grey’s? No: Weinberg, che non era uno spettatore di Grey’s Anatomy prima dello studio, consiglia semplicemente di tenere sempre a mente che si tratta di tv, e tra il guardare e il fare c’è di mezzo il mare (della realtà).

"Non dobbiamo guardare Grey's Anatomy per imparare qualcosa. Ma possiamo guardarlo per il valore dell'intrattenimento", chiosa Weinberg. "Entro i limiti di ciò che sta cercando di fare, che è intrattenere le persone, in realtà fa un ottimo lavoro”.  

Per saperne di più

Ecco chi sono gli attori italiani delle serie tv Usa

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ellen Pompeo, la star di Grey's Anatomy mamma per la terza volta

L'attrice della serie cult aveva rivelato di essere ricorsa all'utero in affitto per la sua seconda maternità

Grey's Anatomy e le altre: le serie ABC che rivedremo il prossimo autunno

Squadra che vince non si cambia: il nuovo presidente della rete americana ABC ha confermato che le serie più famose avranno una nuova stagione

Grey's Anatomy 12: foto, curiosità e trailer

La nuova vita di Meredith senza Derek e l'arrivo di un attore italiano nel cast, tra le novità della dodicesima stagione di Grey's Anatomy

Donna salvata dal cancro grazie a Grey's Anatomy

E' la storia di una madre israeliana che in qualche maniera deve la sua vita al Dottor Shepard

Grey's Anatomy: muore uno dei protagonisti

Sgomento tra i fan della popolare serie: gli autori hanno deciso di far morire...

Grey's Anatomy: le cose da sapere sulla decima stagione

Stasera su Fox Life parte la decima stagione della serie ospedaliera più amata. Con Meredith neomamma e gli altri medici alle prese con qualche pasticcio sentimentale. E l'addio di uno dei protagonisti. 

Commenti