Serie TV

Gomorra 4 e Suburra 2: le nuove stagioni al ciak

Partono in contemporanea le riprese della quarta stagione di Gomorra e della seconda di Suburra. E a proposito di Ciro l'immortale...

gomorra contro suburra

Eugenio Spagnuolo

-

La gara, se così si può chiamare, tra Suburra e Gomorra, le due serie crime “più amate dagli italiani” si gioca anche sul tempo: coincidenza vuole che Sky e Netflix abbiano annunciato le riprese delle nuove stagioni (con tanto di teaser) a distanza di poche ore. Per Gomorra (Sky) si tratta della quarta, Suburra (Netflix) invece è al giro di boa della seconda stagione, quella dove di solito si decidono i destini di una serie. Ma cosa sappiamo finora?

Gomorra, la quarta stagione

Molte le novità, della serie tratta dal best seller di Saviano. Ma la più sostanziosa riguarda Marco d’Amore che passerà dal ruolo di Ciro “l’immortale” a quello di regista. Farà parte della squadra con Francesca Comencini, a cui è affidata anche la supervisione artistica della quarta stagione, Claudio Cupellini, Enrico Rosati (aiuto-regista delle prime tre stagioni e regista di Gomorrah VR - We own the streets) e Ciro Visco (aiuto regia nelle prime tre stagioni).
Gomorra 4 sarà sarà composta da 12 episodi, che toccheranno anche città come Londra e Bologna, oltre Napoli, e andrà in onda su Sky nel 2019.
Poco si sa della trama finora. Dopo l’inaspettata morte di Ciro (Marco D’Amore) che ha chiuso la terza stagione, Genny (Salvatore Esposito) e Patrizia (Cristiana Dell’Anna) devono stabilire un nuovo equilibrio nel sistema, mentre Enzo (Arturo Muselli) e Valerio (Loris De Luna) hanno confermato la posizione del loro clan nel centro di Napoli.  Nuove minacce e nemici spietati attendono i protagonisti, Genny dovrà prendere decisioni difficili per proteggere la sua famiglia.

Suburra, la seconda stagione

Tornano i protagonisti della serie ispirata al libro di Bonini e De Cataldo, diretta da Andrea Molaioli e Piero Messina, che hanno conquistato il pubblico di oltre 190 paesi in cui è disponibile Netflix: Aureliano (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), Sara Monaschi (Claudia Gerini), ambiziosa consulente finanziaria legata alla Chiesa, il politico Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro) e lo spietato boss Samurai (Francesco Acquaroli). Quali nuove alleanze stringeranno e quali nuove strategie metteranno in atto per conquistare il controllo del litorale romano? Per ora non è dato saperlo, e nulla svela il teaser rilasciato da Netflix. Tranne che sarà una serie molto, ma molto… Dark.

Per saperne di più

Gomorra contro Suburra: chi vincerà tra le due serie "crime"?

© Riproduzione Riservata
tag:

Leggi anche

Lost in Space: trailer e foto dell'attesissima serie tv di Netflix

Un classico della fantascienza rivisitato in chiave drammatica. Sarà la nuova serie cult di Netflix?

20: il nuovo canale Mediaset in chiaro dedicato alle serie tv

Dal 3 aprile un nuovo canale occuperà la posizione 20 del teelcomando, con una programmazione dedicata a serie tv e film cult

The Looming Tower: i segreti dell'11 settembre in una serie tv

Jeff Daniels in una serie tv ispirata al libro di un Premio Pulitzer sulla guerra tra Cia e Fbi che (forse) aprì la strada Bin Laden. Foto e trailer

Commenti