Eugenio Spagnuolo

-

And the winner is… Mr Robot. La Hollywood Foreign Press Association non ha dubbi: è lei la miglior serie drammatica dell'anno. Si parla di hacker, complotti, paranoie con la bella interpretazione di Rami Malek e Christian Slater (premiato anche come miglior attore). In Italia la vedremo a marzo su Premium Stories.

Ma hanno vinto anche Mozart in the jungle, trasmessa su Sky Atlantic, è la Miglior serie comedy/musical, vincitrice anche di una seconda statuetta grazie all’interpretazione di Gael Garcia Bernal premiato come Miglior attore in una serie comedy/musical. E poi Show Me a Hero, serie in onda sempre su Sky Atlantic, che si è aggiudicata il premio come Miglior attore in una miniserie/film tv grazie all’interpretazione di Oscar Isaac. Una statuetta anche per American Horror Story – Hotel, in onda su FOX ogni lunedì alle 22:45, per l’interpretazione di Lady Gaga premiata come Miglior attrice in una miniserie/film tv, e per  Empire (la seconda stagione in onda su Fox Life torna ad aprile coi nuovi episodi), che ha trionfato, ed era prevedibile, con Taraji P. Henson riconosciuta come Miglior Attrice in una serie-drama.  

La miglior attrice comica è invece Rachel Bloom, protagonista di Crazy Ex-Girlfriend (prodotta da Cw, in onda in Italia su Netflix). Last but not least, il Globe per la miglior miniserie va invece a Wolf Hall, della BBC2: nata da un adattamento dei romanzi Wolf Hall e Bring Up the Bodies di Hilary Mantel racconta l'ascesa e il declino del politico inglese Thomas Cronwell.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Serie tv: le più belle del 2015

Da 1992 a Transparent, passando per Sense8: le serie tv da (ri)vedere e ricordare

Serie tv: le novità del 2016

Arrivano Supergirl, gli hacker di Mr Robot, una spy story con Sharon Stone e...

Serie tv: X-Files e gli altri ritorni del 2016

Mulder e Scully tornano con 6 nuovi episodi. Ma è grande l'attesa anche per le nuove stagioni di Game of Thrones, Orange is the new black, Hannibal e...

Commenti