Serie TV

Ghoul, la serie horror che viene dall'India

Netflix manda in streaming una serie "de paura" Made in India: l'ultima frontiera della produzione tv

ghoul

Eugenio Spagnuolo

-

Tra i nuovi distretti della produzione televisiva, ce n’è uno che si sta facendo largo a colpi di buone idee, interessanti anche al di fuori dei confini e delle culture locali: è l’India, che anche grazie alla distribuzione di Netflix sta facendo conoscere al mondo la sua (larga) porzione di immaginario tv. Dopo Sacred Games, la serie crime ispirata al libro di Vikram Chandra, è la volta di un horror: Ghoul, miniserie in 3 episodi, in streaming dal 24 agosto.

Che cosa vedremo in Ghoul
In un remoto centro di detenzione militare l’arrivo di un prigioniero sconvolge i detective, che lo stanno interrogando rivelandogli i loro più sordidi secreti. E non è che l’inizio di un’escalation  degna dei migliori film horror (Tra l’Esorcista e The Thing di John Carpenter, ndr).

Il trailer

Da sapere
La serie in 3 episodi è stata scritta e diretta da Patrick Graham e prodotta da un team di indiani e americani, noti al pubblico per i film Insidious, Scappa - Get Out (Premio Oscar) e Udta Punjab.

Il cast
La protagonista Nida, colei che fronteggerà il demone terrorista è Radhika Apte, già vista in Sacred Games nel ruolo di Anjali. A prestare il volto al cattivissimo Ali è invece la star di Bollywood, Mahesh Balraj.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Deadwind: il nuovo thriller scandinavo di Netflix

Un'altra storia di morte e mistero che viene dal freddo. Con i complimenti della BBC

New York: i luoghi (veri) di Billions, Mr. Robot, Will & Grace...

Viaggio sui set segreti delle serie tv ambientate nella Grande Mela: da Billions a Will e Grace, da Mr. Robot a How I met your mother...

Le 10 migliori serie tv horror del 2018

Archiviata The Walking Dead, ma non il genere horror, che dilaga come mai prima, tra zombie, vampiri e... serial killer

Commenti