Doctor Who: chi è Peter Capaldi, il nuovo Dottore

Di origini italiane, sarà il nuovo Signore del tempo della serie tv fantascientifica più longeva di sempre. Lo abbiamo visto di recente in versione zombie in World War Z...

Peter Capaldi

Peter Capaldi in "In the loop" – Credits: Mondadori Portfolio

Simona Santoni

-

Lo abbiamo visto di recente nel film World War Z, dove era un ricercatore OMS tutt'altro che rassicurante, uno zombie che minacciava con fare inquietante e mandibola tremante Brad Pitt. E lo vedremo presto anche in Maleficent, film Disney sull'antagonista della Bella Addormentata con Angelina Jolie. 

Dal 25 dicembre 2013, però, Peter Capaldi sarà Il Dottore, il personaggio protagonista della più longeva serie televisiva fantascientifica, Doctor Who, prodotta e trasmessa nel Regno Unito dalla BBC dal 1963.

Dopo mesi di speculazioni l'emittente pubblica britannica ha svelato chi sarà il dodicesimo Dottore, l'alieno viaggiatore nel tempo che, grazie alla sua capacità di rigenerarsi al momento della morte, è stato finora interpretato da undici diversi attori. L'ultimo è stato il trentenne Matt Smith, che ha sostituito David Tennant (classe 1971) dal gennaio 2010.

Viso affilato e sguardo tagliente, Capaldi, nato a Glasgow, in Scozia, ha in corpo anche sangue italiano: suo padre era scozzese ma figlio di immigrati laziali. Cinquantacinquenne, si è detto entusiasta di diventare il Signore del tempo: "Sono incredibilmente orgoglioso di questo ruolo perché sono fan di Doctor Who da quando avevo nove anni!".

Capaldi è stato già presente in Doctor Who nei panni di Caecilius nell'episodio del 2008 The Fires of Pompeii ed era John Frobisher nella terza stagione di Torchwood, serie spin-off proprio del Doctor Who. È conosciuto soprattutto per la parte di Malcolm Tucker, l'aggressivo e sboccato responsabile della comunicazione del primo ministro nella commedia tv britannica The Thick of It, che poi ha avuto il suo spazio anche nel film In the loop di Armando Iannucci accanto a James Gandolfini. 

"Malcolm è stato bandito in me da questo nuovo dottore che di certo non userebbe il linguaggio di Malcom né il suo atteggiamento nei confronti del mondo", ha detto Capaldi alla fine di Doctor Who Live: The Next Doctor,  spettacolo dal vivo in onda su BBC1 che ha annunciato il nome del nuovo Dottore.    

L'attore era stato dato come favorito dai bookmaker per interpretare questo ruolo che è da tempo un appuntamento fisso della cultura popolare britannica. Capaldi ha scherzato sul fatto che è stato un sollievo poter finalmente svelare il segreto: "Per un po' non ho potuto dire niente a mia figlia, che cercava su internet e leggeva come sarebbe dovuto essere il nuovo Doctor Who, e mai io ero preso in considerazione". Evidentemente, però, Steven Moffat, l'autore della serie, la pensa diversamente dai fan.

Correndo attraverso il tempo e lo spazio nel TARDIS, una cabina telefonica blu, il Signore del Tempo ha combattuto nemici come i Cyberman, gli Angeli piangenti e i Dalek, passando per quasi 800 episodi. In Gran Bretagna non è una semplice serie tv, è una vera e propria istituzione. 

Anche William Hartnell, il Primo Dottore, nel 1963 quando iniziò Doctor Who aveva 55 anni. Terminò il suo ciclo a 58 anni, il Dottore più anziano di sempre. Con Capaldi c'è un po' il sapore di un ritorno alle origini. 

© Riproduzione Riservata

Commenti