Eugenio Spagnuolo

-

Addio CSI: il 25 dicembre alle 21.00, Fox Crime (Sky 116) manderà in onda CSI: Immortality, il film con gli ultimi, definitivi, episodi della fortunata serie poliziesca. Sì, è la fine di un'era: CSI in quindici anni (la prima stagione è del 2001) ci ha mostrato come funziona la giustizia penale negli Usa e ha cambiato le regole del poliziesco in tv, regalando una nuova vita all'antica scienza della criminologia. Insuperabile. Per l'occasione, ritorneranno i personaggi storici della serie come Grissom (William Petersen), Willows (Marg Halgenberger) e Brass (Paul Guilfoyle).

Che cosa vedremo

Un attentatore suicida si fa esplodere nel casinò di proprietà dell’agente speciale Catherine Willows (Marg Helgenberger), che torna dunque da Los Angeles per seguire le indagini. Gil Grissom (William Petersen), intanto, viene arrestato per aver oltrepassato il porto di San Diego e D.B. Russell (Ted Danson) offre a Sara Sidle (Jorja Fox) l’opportunità di prendere in mano le indagini sull’attentato. Mentre il team è a lavoro per ripristinare la sicurezza nelle strade di Las Vegas, molti quesiti in sospeso iniziano a trovare una risposta.

Da sapere
Trasmesso dalla rete statunitense CBS il 27 settembre 2015, CSI: Immortality è stato girato in 17 giorni, come film della durata di 90 minuti, diviso in due episodi.

Che cosa hanno scritto

"Il meglio del meglio: i fan avranno un lieto fine fedele ai principi guida di CSI: far susseguire i colpi di scena, senza ingannare il pubblico". (Sarah Hughes, The Independent).

"È davvero la fine di un'epoca: l'episodio 1 e 2 della 16esima stagione di CSI hanno chiuso una serie che ha cambiato il modo in cui l'America ha guardato al sistema di giustizia penale". (Christine Orlando, TV Fanatic).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Serie tv: le più belle del 2015

Da 1992 a Transparent, passando per Sense8: le serie tv da (ri)vedere e ricordare

Commenti