Serie TV

Il Commissario Montalbano: tutto su "La pazienza del ragno"

Rai 1 ripropone uno degli episodi cult della serie con Luca Zingaretti, in onda lunedì 13 maggio. La pazienza del ragno è stato trasmesso per la prima volta nel 2006

La pazienza del ragno Montalbano

Su una strada appena fuori Vigata viene trovato lo scooter abbandonato di una ragazza, Susanna, molto conosciuta in paese: e se fosse stata rapita? Comincia così La pazienza del ragno, l'episodio de Il Commissario Montalbano che Rai 1 ripropone lunedì 13 maggio in prima serata, tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla puntata, andata in onda per la prima volta il 7 marzo 2006.

Il Commissario Montalbano, tutto su "La pazienza del ragno"

Lo scooter di Susanna Mistretta (Federica De Cola), che sta passando un momento difficile a causa della depressione della madre ormai in fin di vita, viene ritrovato su una strada di campagna appena fuori Vigata. L'allarme scatta immediato e il commissario Salvo Montalbano (Luca Zingaretti) trova nel fidanzato della ragazza, Francesco un valido aiuto per provare a diradare le ombre su quello che fin da subito ha i contorni di uno strano rapimento.

 

Lo strano rapimento di Susanna

Dopo l'invio da parte dei rapitori di una foto della ragazza, grazie all'ingrandimento dello scatto e alla testimonianza di una donna costretta a prostituirsi per pagare le cure al marito disabile, Montalbano - con l'aiuto dei sodali Mimì Augello (Cesare Bocci) e Giuseppe Fazio (Peppino Mazzotta) - scopre che non c'è mai stato alcun rapimento.


Dietro tutta questa farsa c'è una messinscena architettata da Susanna e da suo zio: l'uomo è infatti innamorato sin da giovane della cognata e vuole soltanto danneggiare economicamente e politicamente il fratello di lei, che ha causato la depressione che ha portato la madre di Susanna a cadere in un baratro di profonda disperazione.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti