Francesco Canino

-

Quattro padri per quattro famiglie non convenzionali. Ruotano attorno alle vicissitudini di quattro papà a tempo pieno le storie di Amore pensaci tu, la nuova fiction di Canale 5 che debutta questa sera alle 21.20 su Canale 5: sospese in un perfetto equilibrio tra commedia e realismo, prendono vita le vicende di quattro nuclei familiari nei quali i ruoli tradizionali si sono invertiti drasticamente. Diretta da Francesco Pavolini e Vincenzo Terracciano, la serie “dramedy” è prodotta dalla Publispei di Verdiana Bixio, in coproduzione con Rti, e ha tra i suoi protagonisti Emilio Solfrizzi, Martina Stella e Fabio Troiano.

Amore pensaci tu, la fiction con Solfrizzi e Troiano
Amore pensaci tu dà voce a queste famiglie alle prese con una ridefinizione dei ruoli e dei compiti, dove quello che accomuna uomini e donne è la sfida quotidiana a restare insieme, amarsi, rispettarsi, non impedire all’altro di essere se stesso e trovare la propria felicità. Le protagoniste della nuova serie sono quattro famiglie completamente diverse, che interagiranno tra di loro in maniera inaspettata dando vita ad una fiction ad alto tasso di ironia in cui però c'è tutto il modo per riflettere sui sentimenti e sulle difficoltà del quotidiano. 

C'è la “famiglia staffetta”, formata da Luigi e Gemma (Emilio Solfrizzi e Valentina Carnelutti), in cui lui ha lavorato per una vita intera e ora è obbligato a occuparsi per la prima volta delle sue tre figlie permettendo a Gemma, la sua compagna, di dedicarsi di più a sé stessa. Poi c'è la surreale “famiglia dei sogni”, quella di Jacopo ed Elena (Carmine Recano e Martina Stella), definizione ironica, dal momento che la coppia è separata e alle prese con l’affidamento dei figli: lui, ex-calciatore di successo nonché playboy inaffidabile, è convinto che basterà suonare al campanello della sua ex per riconquistare lei e i suoi tre figli.

La coppia gay (con la De Sio come suocera)
Non poteva poi mancare la “famiglia di fatto” - quella di Francesco e Tommaso (Fabio Troiano e Giulio Forges Davanzati) - composta da una coppia gay che si ritrova alle prese con la crescita della nipotina e con Tina, una suocera decisamente ingombrante, interpretata da una strepitosa Giuliana De Sio. Completa il quadro la “famiglia capovolta”, in cui Marco (Filippo Nigro), che aveva messo da parte ogni ambizione per dedicarsi al ruolo di “mammo” a tempo pieno, ritrova ora il piacere della sua professione, rimettendo in discussione l’equilibrio familiare: come reagirà la moglie Anna (Giulia Bevilacqua)?


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Giuliana De Sio: "Dopo Il bello delle donne sogno un grande ruolo al cinema"

"Mi hanno offerto grosse cifre per i reality, ma non mi interessa barattare i soldi con una vita d’inferno", rivela l'attrice

Il bello delle donne 4: tutte le novità sulla nuova stagione della fiction

Manuela Arcuri è la titolare del salone. Tra le parrucchiere, Claudia Cardinale

Solo: la seconda stagione della fiction con Marco Bocci si farà

La TaoDue è già al lavoro sulle sceneggiature: ad aprile partono le riprese

Commenti