Serie TV

Alberto: Edoardo Pesce diventa Sordi nel film tv di Rai 1

La messa in onda è prevista in occasione del centenario della nascita dell'attore. Le riprese sono cominciate da pochi giorni a Roma: la regia è di Luca Manfredi

Edoardo Pesce Alberto Sordi

Francesco Canino

-

I sogni, la guerra, le difficoltà degli esordi, la famiglia, gli amori. Racconta "il mito prima del mito" Alberto, il film tv di Rai 1 dedicato alla vita di Alberto Sordi - in particolare gli anni dal 1937 al 1954 - con Edoardo Pesce chiamato a vestire i panni dell'indimenticabile attore romano. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul nuovo progetto di Rai Fiction e Ocean Productions.

Alberto, Edoardo Pesce diventa Sordi nel film tv 

Sono iniziate da pochi giorni le riprese, tra Roma e Tivoli, le riprese di Alberto, il film tv di Rai 1 con la regia di Luca Manfredi. La messa in onda è prevista in occasione del centenario della nascita dell'attore, il 15 giugno 1920, scomparso il 24 febbraio del 2003. Ad incarnarlo sarà Edoardo Pesce, che si cimenterà con uno dei ruoi più importanti della sua carriera.

"Mi sono limitato a vestire una maschera, ho fatto il mio Sordi. Mi sono buttato, non mi sono messo a studiare com'era, non volevo imitarlo. Ovvero indossando la maschera di Alberto Sordi come un napoletano indosserebbe quella di Pulcinella, senza andare direttamente verso Sordi che è un'impresa titanica", ha spiegato l'attore, all'esordio sul set. "Abbiamo trovato l'interprete perfetto", commenta soddisfatto Manfredi.

Le anticipazioni della miniserie di Rai 1

La storia inizia con l'espulsione di Alberto Sordi dall'Accademia dei Filodrammatici a causa della sua incorreggibile parlata romana. Diciotto anni alla conquista del pubblico e della fama, con il giovane Sordi che diventa la voce di Oliver Hardy, conquista i palchi con l'avanspettacolo e poi incontra i grandi come Federico Fellini.

"Cerchiamo di dare al pubblico un Sordi riconoscibile, senza fare la macchietta, sveliamo il suo lato privato", anticipa Luca Manfredi all'Ansa. "Molti amici di mio figlio, che ha diciotto anni, non sanno chi fosse mio padre, o lo conoscono poco. Era bello e doveroso rendere omaggio a un grande artista. Come è stato nel caso di In arte Nino con Elio Germano perfetto nel ruolo di papà, anche in questo film abbiamo trovato l'interprete perfetto. Edoardo è diventato Sordi, con le sue fragilità e i suoi complessi".


Il cast di "Alberto"

Il film tv di Rai 1 racconta anche il Sordi meno conosciuto, quello più privato, dalla lunga storia d'amore con Andreina Pagnani - interpretata da Pia Lanciotti - di 15 anni più grande di lui durata nove anni, al rapporto speciale con la madre (Paola Tiziana Cruciani) e col padre Pietro (Massimo Wertmüller).

Nel cast ci sono anche Francesco Foti, nei panni di Vittorio De Sica, e ancora Lillo Petrolo in quelli dell'immenso Aldo Fabrizi. Il gran finale? Il trionfo di Un americano a Roma di Steno. La scena cult, "maccarone m'hai provocato e io te distruggo", si vedrà solo sui titoli di coda e sarà quella originale.

Per sapere di più: 


© Riproduzione Riservata

Commenti