Televisione

Sanremo 2018: come sarà la scenografia del Festival

Luce, immagine e architettura sul palco dell’Ariston, disegnato da Emanuela Trixie Zitkowsky per Sanremo 2018. L'attore Edoardo Leo conduce il DopoFestival

Sanremo 2018 scenografia

Francesco Canino

-

Il Teatro Ariston si trasforma in un auditorium, una vera e propria città della musica, dove trionfano i toni del bianco. A poco più di una settimana dalla partenza di Sanremo 2018, in onda dal 6 al 10 febbraio su Rai 1, è stata rivelata per la prima volta come sarà la scenografia del Festival, disegnata quest'anno da Emanuela Trixie Zitkowsky con alcuni suggerimenti di Claudio Baglioni

Sanremo 2018, la scenografia del Festival 

Luce, immagine e architettura si incontrano sul palco dell’Ariston, per accompagnare lo spettacolo delle canzoni di Sanremo 2018 cui assisteranno il pubblico da casa e ai 1273 spettatori seduti in teatro. Visto l'imponente progetto realizzato da Emanuela Trixie Zitkowsky, alcune file di poltrone sono state provvisoriamente eliminate per fare spazio all'impianto scenico da mille metri quadrati di video e di luce.


Oltre il sipario progettato in quattro lame, c'è il cuore della scena: un fiore strutturale si apre svelando la scale e spandendosi verso l’alto fino ad arrivare nella platea occupando il boccascena e sovrastando il pubblico e abbracciando un pentagramma volumetrico. "Gli elementi architettonici donano volumi di scena a rappresentare un agglomerato urbano, una città del futuro, il bianco trionfa e simbolezza la purezza dell’arte", spiega la scenografa.

A questo si aggiungono due scale laterali che abbracciano l’orchestra disposta su due piattaforme, creando un auditorium del futuro dove la musica è protagonista, così come ha espressamente chiesto Claudio Baglioni, direttore artistico e conduttore di Sanremo 2018Michelle Hunziker, affiancato da e Piefrancesco Favino.

 

Edoardo Leo condurrà il DopoFestival

Mentre emergono i nomi dei primi ospiti musicali certi, si delineano gli ultimi tasselli relativi al DopoFestival. Diversamente da quanto ipotizzato in un primo momento, non sarà il pianista Stefano Bollani a condurre l'appuntamento notturno dal teatro del Casinò ma l'attore Edoardo Leo

Dopo Sergio Assisi - conduttore del PrimaFestival, in onda da venerdì 26 gennaio fino al 10 febbraio prossimo - e Pierfrancesco Favino, nel team di Sanremo 2018 entra dunque un altro attore: il sito Altro Spettacolo ha anticipa che Leo darà un taglio più parlato al DopoFestival e l'eredità non sarà facile, considerando il successo delle ultime due edizioni condotte da Nicola Savino.

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Romanzo Famigliare: al via la serie di Francesca Archibugi

La fiction di Rai 1 con Vittoria Puccini e Giancarlo Giannini in onda dall'8 gennaio. Romanzo Famigliare è un grande affresco contemporaneo ambientato a Livorno

Perché Don Matteo fa bene alla politica

L'incredibile effetto traino su Porta a Porta della fiction campione d'ascolti con Terence Hill. Così Don Matteo il giovedì spinge in alto lo share del talk politico

Don Matteo 11: le novità della serie di Rai 1 con Terence Hill

Torna il prete più amato del piccolo schermo. Don Matteo 11 al via da giovedì 11 gennaio: tra le new entry ci sono anche Maria Chiara Giannetta e Maurizio Lastrico

Commenti