Televisione

Sanremo 2018: cinismo e ironia sui social network

La vera giuria popolare è quella che twitta e commenta da casa: promossa Virginia Raffaele e preoccupazione per i 28 concorrenti in gara stasera

Sanremo 2018, i migliori tweet della terza serata

Barbara Massaro

-

L'acuto di Facchinetti, Baglioni che duetta con tutti, Virginia Raffaele che non fa rimpiangere Fiorello e poi Gino Paoli e i Negramaro come superospiti della terza serata.

Via Twitter e Facebook ogni fotogramma del Festival di Sanremo viene passato sotto la lente d'ingrandimento ed è oggetto di ironia, apprezzamento, critica o sarcasmo. Anche la terza serata ha confermato Twitter come vero giudice extra popolare della kermesse. Se il 52,6% dei telespettatori guardava il Festival in tv una percentuale altrettanto notevole commentava le esibizioni via social.

Soddisfazione per Meta-Moro

Grande soddisfazione, dopo la mobilitazione della sera prima, per la riammissione di Ermal Meta e Fabrizio Moro alla gara. La loro Non mi avete fatto niente è apprezzata a casa e c'è entusiasmo per il fatto che si trovi nella parte alta della classifica. Soddisfazione che però non trova conferma nel trattamento riservato a Noemi che non convince la giuria dell'Ariston e che invece, via social, macina consensi ("Vi meritate gli Stato Sociale" scrive qualcuno).

#BaglioniConTutti

Per la terza serata Michelle Hunziker ha scelto abiti Trussardi in stile retrò non convincendo il grande pubblico che invece ha apprezzato la performance di Virginia Raffale sempre efficace sul palco di Sanremo. Si ride e sorride dell'onnipresenza di Claudio Baglioni che duetta con gli ospiti ("Baglioni - scrive qualcuno - duetta davvero con tutti: cantanti, giornalisti, attori, comici, divani, bicchieri"; "Lo hanno chiamato Festival di Sanremo perché Baglioni and Friends non convinceva tutti").

Standing ovation per Nino Frassica ("Il 4 marzo io voto Frassica") e per Gino Paoli che omaggia Fabrizio De Andrè. Nonostante si tratti di una delle edizioni del Festival più apprezzate di sempre la Rete stuzzica sottolineando l'età media dei concorrenti e degli ospiti in gara ("Sembra il Festival del 1947" scrive qualcuno mentre un altro aggiunge: "Quest'anno la compilation del Festival uscirà direttamente in musicassetta") ed esprime preoccupazione per la notizia che venerdì, la serata dei duetti, si esibiranno tutti e 28 i cantanti in gara ("Altro che #MaratonaMentana"; "Questa notte si va a letto alle cinque").

 

Oltre 10 milioni di interazioni complessive sui social network. Hanno battuto ogni record le prime due puntate del Festival di Sanremo 2018: Facebook, Twitter e Instagram (da quest'anno si conteggia anche quello) si confermano un enorme divano virtuale grande come tutta l'Italia. Tra battute, gif e commenti al vetriolo, ce n'è per tutti i gusti. Ecco com'è stata commentata la seconda puntata del Festival.

Sanremo 2018, il picco di interazioni con Baudo

L'impatto di Sanremo 2018 è dirompente non solo sugli ascolti tv ma anche sul web. tanto da toccare un recordo assoluto, mai raggiunto prima in Italia per evento tv. Su Twitter si è registrato un aumento dell'attività di oltre il 100% rispetto al 2017, mentre salgono in maniera importante le interazioni e il coinvolgimento degli utenti su Instagram.

Il picco di interazioni sui social nella seconda serata di #Sanremo2018 è stato alle 23.20 con Pippo Baudo


#IoStoConMetaMoro, la mobilitazione dei fan

Una cosa è certa: nonostante per ore abbiano rischiato di essere esclusi dalla gara per un presunto plagio (o autocitazione) Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno conquistato le classifiche e sui social è scoppiato l'hashtag #IoStoConMoroMeta - il più utilizzato su Twitter con 21.000 tweetche ha tenuto banco nei trend topic per tutta la giornata di mercoledì 7 febbraio.

In assoluto i due artisti sono i più amati dai social e sono partiti come vincitori in pectore del festival targato Baglioni. Per quanto riguarda gli artisti in gara, dopo Meta-Moro compaiono Annalisa, Nina ZilliOrnella Vanoni, Diodato e Roy Paci. 

Nella Top 10 delle ricerche Google più frequenti in Italia il 7 febbraio, 9 su 10 hanno riguardato il Festival di Sanremo per un totale di 570 mila ricerche web.

Il Festival "parallelo" di Michelle Hunziker

Gioca una gara parallela invece Michelle Hunziker, che sta tenendo un diario social tutto suo, tra dirette e Stories su Instagram dove mostra i cambi d'abito, le incursioni in camerino e i dopo puntata. La strategia social funziona e il suo profilo ha sfondato i 2,5 milioni di followers. 

"Non ci credevo ai social, è stata mia figlia Aurora a spingermi. Non c'è business su Instagram, lo faccio per divertimento non per guadagno. Nel mio caso c'è un mio amico dietro le quinte che dà per me uno sguardo nel backstage", ha rivelato. 

Le pagelle social

Tra gli artisti in gara più apprezzati ci sono senza dubbio Fabrizio Moro e Ermal Meta con la loro Non mi avete fatto niente. Nonostante le accuse di plagio i social si sono schierati compatti per difendere un testo ritenuto attuale e papabile di podio

Anche Una vita in vacanza degli Stato sociale viene dato tra i favoriti per il suo motivetto orecchiabile che ricorda il tormentone di Occidentali's Karma dello scorso anno.

Inoltre sul palco dell'Ariston l'anziana ballerina 83enne portata dal gruppo in scena ha fatto letteralmente impazzire la Rete con l'hashtag #vecchietta che ora chiede a furor di popolo che venga incoronata vincitrice morale del Festival. 

 

Il ritorno di Vessicchio e il fantasma di Baglioni

Standing ovation virtuale per il grande ritorno del Maestro Beppe Vessicchio, divo dei social e idolo nazional popolare per antonomasia.

E se la partecipazione di Fiorello ha messo d'accordo tutti, il ruolo di Claudio Baglioni nella conduzione è una nota dolente. Bene quando canta, ma sul palco ad annunciare gli artisti meglio lasciare spazio a Michelle Hunziker la vera rivelazione (ma non troppo) del Festival.

Tutti pazzi per Michelle

Spigliata, decisa, solare, capace di gestire una diretta infinita (e anche per questo causa d'ironia su Twitter e Facebook) Michelle è piaciuta a tutti nonostante la dichiarazione smielata nei confronti del marito Tomaso Trussardi in prima fila all'Ariston.

A porre fine al momento Harmony regalato dalla Hunziker ci ha pensato un Pierfrancesco Favino in ottima forma ("Chi contesta Favino - scrive qualcuno - si merita Garko tutta la vita").

Cinici, irriverenti, divertenti e sagaci i migliori tweet della serata non hanno risparmiato davvero nessuno.

Il caso Rosa Trio

C'è poi stata la rivelazione Rosa Trio, la dirigente del Policlinico di Messina divenuta in meno di due ore social star. Michelle Hunziker, infatti, a inizio serata ha citato sua madre che è attivissima su Instagram e rivolta a una signora del pubblico le ha detto: "E lei signora ha un profilo". "Sì, ce l'ho!" ha risposto la donna.

Al che Michelle ha incalzato la signora invitandola a rivelare il suo nome affinché le aumentassero i follower. Detto fatto. Di minuto in minuto il numero dei suoi seguaci si è moltiplicato arrivando a sfiorare quota 18.000. "Rosa Trio is the new Chiara Ferragni" scrive qualcuno, mentre un altro utente immagina la Signora come nuovo volto della bibita Detox del momento. Potere della Rete!

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sanremo 2018: i voti ai look della prima serata - FOTO

Conduttori, ospiti e cantanti: i promossi e i bocciati in fatto di stile al Festival. Dominano gli outfit di Michelle Hunziker, giù Noemi e Annalisa

Sanremo 2018: Fiorello mattatore, è Favino la rivelazione

Un uomo irrompe sul palco in apertura di puntata. Ascolti boom per la prima serata del Festival di Sanremo 2018, con 11 milioni 603 mila telespettatori

Plagio a Sanremo per la canzone di Meta-Moro? | video audio

Commenti