Francesco Canino

-

È ufficiale: la strana coppia CarloMaria funziona. Sì, il calo fisiologico c'è stato e si attesta intorno al 3% di share, ma la seconda puntata del Festival di Sanremo ha retto la tagliola degli ascolti sfondando quota 10 milioni di spettatori. Un risultato per niente scontato, che soddisfa un po' tutti, dal vertici Rai al conduttore Carlo Conti, che ribadisce di non essere interessato a tornare alla conduzione del mega show di Rai 1 per la quarta volta consecutiva. 

Sanremo 2017, reggono gli ascolti
La «grande coalizione» De Filippi-Conti regge la prova dello share e ieri sera ha sfondato il 46,6% di share, con 10 milioni 336 mila spettatori di media, stuzzicando in totale 26 milioni di italiani. La flessione c'è, ma resta contenuta, tanto che quello di ieri è il secondo miglior share dal 2005, dunque Conti quasi rischia di battere se stesso. L'effetto Totti c'è stato ed è grazie al Pupone che arriva il picco di ascolti, al momento della presentazione del brano di Nesli e Alice Paba, alle 21:42 con 14 milioni 340 mila spettatori. Il tetto dello share arriva al 54% con l'esibizione (dimenticabilissima) di Insinna-Brigano-Cirilli. È Maurizio Crozza però a tirare la volata, visto che con la sua copertina gli ascolti passano dai 12 ai 14 milioni.

La soddisfazione di Maria De Filippi  
«Continuare il trend degli ascolti? È una soddisfazione. I cali credo siano normalissimi», commenta a caldo Carlo Conti in conferenza stampa. Poi ringrazia la De Filippi - «ci divertiamo come due fratelli» - e torna sullo scherzo del bacio con di Robbie Williams: «È stato un momento molto divertente», spiega il conduttore. «Stasera toccherà a Carlo baciare qualcuno: cambiano i soggetti, ma il bacio va perpetuato. Ieri mi sembravo meno impacciata, anche se con Keanu Reeves non è stato facile: mi è sembrato troppo teso, ho cercato di smussare la tensione. Io seduttrice? Per niente». 

Conti dice no al quarto Festival
Siamo appena a metà del Festival 2017 ed è già arrivata puntuale la domanda delle domande a Conti: farà il quarto Sanremo di fila? Conti si defila e lancia la tirata ai colleghi della sua generazione: «Ce ne sono molti che sarebbero perfettamente in grado, penso ad Amadeus, Frizzi, Scotti, Timperi, Giletti che hanno il mestiere e la professionalità per farlo. Ma non è una cosa che mi riguarda, l'importante è che si continui nella tradizione del Festival. Fabio Fazio e Paolo Bonolis? Non hanno da dimostrare niente, lo potrebbero rifare perfettamente».

Gli ospiti della terza serata (quella delle cover)
Quanto alla terza serata del Festival, si preannuncia una maratona di cover tendenza karaoke. Alla gara non non parteciperanno i sei Big esclusi nelle prime due puntate, che faranno un torneo a parte che decreterà l'eslcusione defintiiva di due cantanti. Quanto agli ospiti, si parte con il Piccolo Coro dell'Antoniano, poi arriveranno Mika, Lp, l'Orquesta de Reciclados de Catuera, portati in Italia dall'Unicef. La carrellata di ospiti di stasera include anche le super star della fiction italiana, Alessandro Gassmann e Marco Giannini, Luca e Paolo e le bellissime modelle Anouchka Delon e Annabelle Belmondo

Per il Tutti cantano Sanremo, è in arrivo l'ostetrica Maria Pollacci, la 92enne che nel corso della sua carriera ha fatto nascere oltre 7 mila bambini. Le trattative sono inveve ancora apertissime per ingaggiare Virginia Raffaele, attesa per venerdì sera, quando arriveranno anche Marika Pellegrinelli (la modella moglie di Eros Ramazzotti), Gaetano Moscato, il nonno che nella tragedia di Nizza ha salvato i due nipoti. Poi ci sarà un omaggio musicale a Giorgio Moroder, presidente della giuria di qualità. In forse invece la presenza di Antonella Clerici, impegnata nelle prove del nuovo show Standing Ovation

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sanremo 2017: le pagelle ai look della seconda serata

Giorgia sfoggia un abito senza spalline e sfiora l'incidente sexy. Bocciato Francesco Gabbani in arancione

Sanremo 2017: Totti show al Festival, Robbie Williams bacia la De Filippi

Dopo le polemiche della prima puntata, Maurizio Crozza dribbla i temi politici ma convince solo a metà

Sanremo 2017: scoppia la polemica per l'abito della Leotta, la Balivo si scusa

L’artista del Festival più twittato della giornata è stata in assoluto Lodovica Comello, tallonata da Tiziano Ferro

Commenti