Francesco Canino

-

Tutti cantano Sanremo. O quasi. Alla vigilia dello sprint per la finalissima, in Rai tirano un sospiro di sollievo: il Festival di Carlo Conti si conferma una corazzata, scalfita appena da un leggero calo di ascolti, assolutamente in linea con lo scorso anno. L'effetto De Filippi si fa sentire ed è inevitabile riflettere sull'apporto della conduttrice di Canale 5 e chiedersi che cosa sarebbe successo senza di lei, almeno sul piano dei meri numeri. 

----> LEGGI QUI: Il meglio della quarta serata
- Il meglio della terza serata
- Il meglio della seconda serata
- Il meglio della prima serata

Sanremo 2017, gli ascolti reggono
Manca il vero boom, ma gli ascolti reggono. «Siamo molto soddisfatti, visti i valori in linea con quelli dello scorso anno», commenta soddisfatto il direttore di Rai 1 Andrea Fabiano. In totale sono 25,5 milioni di italiani che hanno visto la quarta puntata di Sanremo 2017: la media è di 9,9 milioni di spettatori, con un picco del 53% di share al momento della proclamazione del vincitore della categoria Nuove Proposte, mentre il picco di ascolti - 13.830.000 milioni - lo ha incassato la copertina di Maurizio Crozza. Premiato anche il ritorno di Virginia Raffaele (nei panni di Sandra Milo, con annesse polemiche), con lo share passato dal 45 al 48%. «Le polemiche per le battute sulla Milo? Un comico va lasciato libero di fare. Sandro dall'alto della sua ironia avrà apprezzato», spieca Conti spegnendo le polemiche.

Gli ospiti della finalissima
La seratona finale si annuncia piuttosto ricca di ospiti. A cominciare da Zucchero, che arriva per la prima volta da super ospite all'Ariston, poi Alvaro Soler, le protagoniste della fiction di Rai 1 C'era una volta Studio Uno - Alessandra Mastronardi, Giusy Buscemi e Diana Del Bufalo - lo chef Carlo Cracco, Enrico Montesano, Geppi Cucciari e i Ladri di carrozzelle. Per Tutti cantano Sanremo ci sarà Emanuele Fasano, giovane pianista lanciato grazie ad un video diventato virale su YouTube. «Ci sarà anche una Tina sul palco...non la Cipollari ma Tina Kunakey», spiega Conti, annunciando l'arrivo della modella nuova compagna di Vincent Cassel.  

Bonolis candidato alla conduzione 
«Il momento più bello del Festival? Il rapporto fantastico con Maria. È una compagna di classe e una sorella, oltre che una grandissima professionista», risponde Carlo Conti a chi gli chiede quale sia stato il suo ricordo più bello di questa edizione. Ma a scaldare l'atmosfera della vigilia della finalissima è il toto-conduttori per l'edizione dle 2018: «Sarà una bella gatta da pelare. Ma cominceremo a lavorarci tra qualche giorno», spiega Andrea Fabiano smentendo indirettamente le indiscrezioni sul possibile ritorno di Paolo Bonolis, dato praticamente per certo questa mattina da alcuni quotidiani. 

L'effetto De Filippi 
Intanto in queste ore si torna a discutere, soprattutto tra gli addetti ai lavori, sull'effetto De Filippi ovvero su quanto la presenza di Maria De Filippi abbia pesato sugli ascolti. È inevitabile pensare che Queen Mary abbiamo messo sul piatto della bilancia tutta la sua popolarità e che, forse, senza di lei le cose sarebbero andate meno bene. «Sanremo ha il suo pubblico a prescindere da me», spiega al quotidiano Libero. «È vero che sono un elemento nuovo e questo può stuzzicare la curiosità del pubblico. Ma nessuno ha la prova che se non ci fossi stata io gli ascolti sarebbero stati diversi».  


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sanremo 2017: le pagelle ai look della quarta serata

Antonella Clerici porta finalmente un po' di colore sul palco dell'Ariston. Marica Pellegrinelli la più sexy ed elegante

Sanremo 2017: Crozza attacca Renzi, Virginia Raffaele si trasforma nella Milo

L'imitatrice torna da ospite dopo la co-conduzione dello scorso anno al fianco di Carlo Conti. E sulle sue battute scoppia la polemica

Da Panorama d'Italia a Sanremo 2017, tutti i cantanti nostri ospiti

Da Al Bano a Nesli, passando per Paola Turci a Ron. Ecco tutti i cantanti che hanno partecipato al nostro tour

Commenti