Francesco Canino

-

Che Festival di Sanremo sarebbe senza la consueta carrellata abiti e commenti al vetriolo sui look dei protagonisti. C'è la gara delle canzoni e quella, parallela, degli abiti con i gruppi di ascolto e i social network pronti a giudicare - o a massacrare, fate voi - cantanti e conduttori: scollature, dettagli, trucco e acconciature, nulla sfugge agli occhi più critici al momento della temibile discesa della scalinata dell'Ariston. Quest'anno Panorama.it ha affidato i giudizi "estetici" alla super modella curvy ed esperta di fashion Elisa D'Ospina

Sanremo 2017, promossi e bocciati 
Ad infiammare le polemiche è senza dubbio l'abito di Diletta Leotta, in assoluto il più discusso e criticato della puntata: in molti l'hanno stroncato, in tanti hanno apprezzato il super spacco e il top che lasciava scoperta la pancia super scolpita. Promossa a pieni volti invece Maria De Filippi, con il doppio cambio di abito: prima in nero ad alto tasso di trasperenze (très chic), poi in dress anni '20, entrambi griffati Givenchy. 

Sul fronte maschile, Carlo Conti non tradisce la griffe fiorentina Salvatore Ferragamo e punta tutto su abiti perfettamente disegnati per lui. Impeccabile anche Tiziano Ferro, forse il più elegante della serata, mentre travolge tutti per fascino e carisma, più che per il look Ricky Martin. Nella gallery tutti i giudizi sugli outfit della prima serata. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sanremo: Maria De Filippi inciampa e rischia la caduta | video

Sanremo 2017: Maria De Filippi superstar, Crozza attacca Salvini

Sul palco anche i soccorritori dell'Hotel Rigopiano. Conti risponde a muso duro alle polemiche sul suo cachet

Sanremo 2017, il diario dal Festival tra curiosità e retroscena/1

Dai cacciatori di selfie ai personaggi in cerca di visibilità, la città è un circo Barnum di proporzioni esagerate

Commenti