Sanremo 2015: la quarta serata con il ct Antonio Conte e Virginia Raffaelle
Ansa
Sanremo 2015: la quarta serata con il ct Antonio Conte e Virginia Raffaelle
Televisione

Sanremo 2015: la quarta serata con il ct Antonio Conte e Virginia Raffaelle

Raf finisce all'ospedale per una bronchite ma Conti assicura che si esibirà

Veleggia sereno verso la finale il 65esimo Festival di Sanremo. Le acque del resto sono assai calme in Riviera, visto il terzo successo di ascolti messo a rete da capitan Carlo Conti: ieri sera il festovalone di Mamma Rai è stato visto in media da oltre 10 milioni e mezzo di persone  - picco di 14 milioni e 686 durante l'esibizione di Anna Tatangelo - e dunque il clima si fa ancora più rilassato (il conduttore smentisce frizioni tra Emma e Arisa). Stasera aprono la serata la compagnia teatrale dei Pilobolus e si entra nel vivo della gara. A cominciare dal duello tra i Giovani  - Amara vs Kutso e Caccamo vs Nigiotti - con semifinale e finale giudicati da giuria di esperti, giuria demoscopica e televoto. Poi si passa alla gara dei Big, quattro dei quali saranno eliminati al termine della serata. 

Il giallo sulla salute di Raf

Nelle prime ore della giornata circolava con insistenza a Sanremo la voce su un possibile forfait da parte di Raf. Ieri sera il cantante si era esibito in una cover di Rose rosse, lasciando perplessi, vista l'esecuzione non proprio perfetta. Si scopre oggi che è stato portato anche in ospedale, per dei controlli a causa di una forte bronchite e tanto è bastato per parlare di un possibile ritiro. Voce smentita da Carlo Conti in conferenza stampa: "Raf mi ha rassicurato sul fatto che sta meglio e ce la metterà tutta per esserci e cantare al meglio delle sue possibilità - ha spiegato il conduttore - Aveva una tosse tale da non riuscire a parlare ma ha riposato serenamente e stasera sarà sul palco". 

Il ct Conte e Virginia Raffaele

Capitolo ospiti. Questa sera sono attesi all'Ariston il ct della Nazionale, Antonio Conte, a Sanremo già quattro anni fa: l'allenatore potrebbe intonare qualche nota di Si può dare di più, nel segmento Tutti cantano a Sanremo. Lo spazio comico, dopo il successo di Luca e Paolo di ieri sera, sarà invece affidato alla talentuosa attrice e imitatrice a Virginia Raffaele: si sussurra che potrebbe tra le altre cose parodiare Conchita Wurst. In arrivo anche Elena Sofia Ricci, volto noto molto amato dal grande pubblico. Sul fronte musicale, spazio al pianista Giovanni Allevi e il produttore The Avener.

Un ospite davvero speciale

Non sarà famoso come gli altri ospiti, ma Sammy Basso merita la ribalta del Festival più di altre guest star di contorno. All'Ariston questa sera ci sarà infatti anche il19enne che in molti hanno imparato a conoscere attraverso Il viaggio di Sammy, il documentario trasmesso da National Geographic Channel. "Non so a cosa ho pensato quando me l’hanno chiesto. Forse non ho pensato proprio, ero felicissimo", ha raccontato al Corriere della Sera il ragazzo, affetto da una malattia genetica rara, la progeria (ovvero la sindrome da invecchiamento precoce). Iscritto alla Facoltà di Fisica, sogna di diventare fisico delle particelle e sarà al Festival con un bel carico di emozione: "È pur sempre Sanremo. Voglio far conoscere la progeria e far capire che un disabile è uno come tutti gli altri. A volte bisogna ribadirlo, purtroppo. Specie agli anziani o agli adulti. Lo vedi quando ti trattano da bambino e non da persona della tua età". 

La polemica sulla Cristoforetti

Ci si appiglia anche ai dettagli nella settimana festivaliera, perché da sempre la polemica è un po' il sale del Festival. Così Conti deve rispondere sulla questione relativa al collegamento con Samantha Cristoforetti dalla Stazione Spaziale Internazionale, che si scopre essere stato registrato intorno alle 16 di ieri: " La Nasa ci aveva dato degli orari. Non possiamo decidere noi a che ora collegarci, come già successo in altre trasmissioni". 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti