Televisione

Riparte "Striscia la notizia"

Lo storico programma di Antonio Ricci (alla 27^ edizione) si presenta all'insegna del "selfie"

striscia-la-notizia

Alessia Sironi

-

Fa il verso al tanto amato e odiato ‘selfie’ la 27esima edizione di Striscia la Notizia che andrà in onda da lunedì 22 settembre a partire dalle 20.40 circa – insomma dopo il Tiggì e il Meteo – su Canale 5. Così sulle note di ‘Selfame Mucho’ tra i ‘mi piace’ e i ‘mi taggo’ lo stacchetto delle veline darà questa volta il benvenuto sul bancone più famoso d’Italia a due mattatori d’eccellenza Leonardo Pieraccioni e Maurizio Battista che hanno l’onore di iniziare questa stagione e precedere il duo Hunziker-Chiambretti che si trasformerà poi in Greggio-Hunziker, Greggio-Iacchetti e infine Ficarra e Picone che andranno, come ormai da qualche anno a questa parte, a concludere l’anno televisivo. 

“Questa nuova edizione sarà molto social”, assicura il papà di Striscia, Antonio Ricci rassicurando ironicamente il duo d’ingresso Pieraccioni-Battista: “Non preoccupatevi degli ascolti, pensate a divertirvi tanto si tratta solo di una settimana”, scherza Ricci. Ma il comico toscano, così come l’amico di lunga data Battista, sembrano già pronti ad andare più in là di sei giorni ed entrambi non vedono l’ora di iniziare a ‘ruzzare’, per dirla alla Pieraccioni e cioè a divertirsi.

“Striscia è come una Messa”, dice l’attore e regista, “cambia magari il parroco, ma la forza del format resta sempre la stessa. Non potevo dire di no a questa bella avventura”. “Tra mia moglie e le veline voi chi scegliereste?”, gli fa eco il comico romano interpellato sulle motivazione della conduzione di Striscia.

Oltre a tutti i conduttori sono stati riconfermati anche tutti gli inviati storici della trasmissione, come il trasformista Dario Ballantini nei panni di nuovi personaggi, Davide Rampello con la sua rubrica “Paesi, paesaggi”, Jimmy Ghione in difesa dei consumatori, Valerio Staffelli, ‘tapiroforo’ ufficiale di Striscia fin dal 1996, Giampaolo Fabrizio con le sue incursioni tra i parlamentari nei panni di Bruno Vespa, Cristiano Militello con i suoi striscioni, il dandy veneto Moreno Morello, sempre a caccia di truffe, l’inviato sardo Cristian Cocco, la prima donna inviata di Striscia, Stefania Petyx, lo “sturaingiustizie” Capitan Ventosa, l’inviato fratello degli animali Edoardo Stoppa, Fabio e Mingo, la voce di Striscia in Puglia, 100% Brumotti, a caccia di sprechi in sella alla sua bici, Antonio Casanova, l’illusionista, Max Laudadio, intento a smascherare raggiri, Charlie Gnocchi, nei panni di Mister Neuro, Luca Abete, inviato in Campania fra “Terra dei Fuochi” e finti guaritori, il Beppe Grillo di Sergio Friscia, Cristina Gabetti con la nuova rubrica “Occhio al futuro”, Luca Galtieri e infine la simpatica Peppia Pig di Valeria Graci.

Questa volta sarà la ‘voce dell’indecenza’ a fare a filo conduttore alla trasmissione più attesa di Canale5.

© Riproduzione Riservata

Commenti