Francesco Canino

-

Sempre più intrattenimento, con 142 produzioni, tanta nuova fiction e qualche sorpresa. A cominciare da Adriano Celentano – ideatore e protagonista di una serie evento in tredici episodi – il ritorno della Gialappa’s Band e la nascita di Mediaset Play, il servizio on demand gratuito completamente rinnovato. Sono queste le tutte le novità dei Palinsesti Mediaset 2017/2018, svelati a Montecarlo da Pier Silvio Berlusconi, vice presidente e amministratore delegato del gruppo, che durante l’evento di presentazione ha smentito le trattative con Fabio Fazio e quelle con Massimo Giletti.  

LEGGI ANCHE: NICOLA SAVINO TORNA A MEDIASET

Palinsesti Mediaset 2017/2018, arriva Adriano Celentano

Uno dei piatti forti della prossima stagione è Adrian, la serie evento ideata a diretta da Adriano Celentano, imponente film di animazione per il quale ci sono voluti quattro anni di lavorazione. Tra le grandi eccellenze creative coinvolte, Milo Manara, Nicola Piovani (che la definisce “antisoporifera”),  Alessandro Baricco e Vincenzo Cerami. Tredici gli episodi previsti, al via nei primi mesi del 2018.

LEGGI ANCHE: COSA FARÀ PAOLO BONOLIS A MEDIASET

Canale 5 schiera Paolo Bonolis e Maria De Filippi

La regina incontrastata del sabato sera di Canale 5 resta Maria De Filippi. A settembre, torna nella giuria di Tú sí que vales, poi nel 2018 riprende con gli altri due appuntamenti iconici, ovvero C’è posta per te e il serale di Amici. Ci sarà anche nelle tre nuove puntate di House Party, ultima creazione defilippiana, i cui protagonisti (molti dei quali musicali) cambieranno ogni serata.

Canale 5 scommette poi su due produzioni evento condotte da Paolo Bonolis. Dopo il successo della prima edizione, torna Music, gioiellino in tre prime serate, su cui l’azienda punta molto. “È un titolo forte che contiene un seme da far crescere”, osserva Alessandro Salem, direttore generale dei contenuti Mediaset. Poi il conduttore riproporrà due dei suoi show più riusciti, Chi ha incastrato Peter Pan?, sempre su Canale 5, ma in versione completamente rinnovata, e ancora su Italia 1 Il senso della vita – ma avrà nuovo titolo e una nuova formula - programma nel quale Bonolis si mostra in maniera più inedita e riflessiva.

Grande Fratello e Scommettiamo in prima serata

Dopo gli ottimi ascolti della prima edizione, l’altro atteso ritorno è quello del Grande Fratello Vip, con Ilary Blasi (cast ancora da definire). Sbarca poi sulla rete ammiraglia Mediaset, in prima serata, Scommettiamo, versione completamente rinnovata del format cult Scommettiamo che?: i conduttori non sono stati ancora scelti (e Simona Ventura, che tornerà in tv nel 2018, sarebbe perfetta). Sempre in prime time, arriva la serie evento, Victoria, ispirata alla vita della Regina Vittoria, e una serie di film in prima tv: tra i titoli anche Quo Vado? di Checco Zalone e Mission Impossibile: Rogue Nation.

Riconfermato in blocco il day time oltre a Matrix (torna anche Piero Chiambretti) e Maurizio Costanzo con il suo show e L’Intervista. Tra le novità della rete, The Wall, nuovo preserale con Gerry Scotti, che si aggiunge a Caduta Libera e Avanti un altro.

LEGGI ANCHE: LIBERI SOGNATORI, IL NUOVO PROGETTO DI CANALE 5

La fiction tra novità e grandi ritorni 

Rinnovare la modalità del racconto, con uno sguardo contemporaneo, e intercettare i nuovi gusti del pubblico è la sfida di Mediaset per la fiction. “La colpa del calo degli ascolti delle nostre serie? Il moltiplicarsi dei canali, la riduzione degli investimenti sulla fiction, che non ha consentito di sperimentazione, e i titoli che hanno perso spinta propulsiva”, spiega Salem. Sono quattro le novità assolute: si parte con Rosy Abate-La serie, con Giulia Michelini, la vita nuova e il peso del passato della “Regina di Palermo”, e dopo molti anni di assenza, torna alla recitazione l’amatissimo Gianni Morandi, protagonista di L’isola di Pietro.

In onda dall’autunno anche l’attesissimo progetto Liberi sognatori, quattro film tv d’impegno civile, per raccontare altrettante figure eroiche della cronaca italiana assassinate dal crimine organizzato tra gli anni ‘70 e ‘90: Libero Grassi, Renata Fonte, Mario Francese ed Emanuela Loi. In prima tv anche Immaturi-La serie, ispirato all’omonimo film (tra i protagonisti Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ricki Memphis e Nicole Grimaudo).Tra le riconferme, le nuove serie di Ultimo, con Raoul Bova, Le tre rose di Eva 4 con Anna Safroncik e Squadra Mobile-Operazione antimafia.

Savino e la Gialappa’s su Italia 1

“La rete che spiazza” punta su un doppio ritorno, quello di Nicola Savino e della Gialappa’s Band: questi ultimi avranno un loro “laboratorio di comicità” (forse con un Mai dire Gf Vip) e saranno uno dei gruppi creativi nevralgici per l’azienda di Cologno. Savino condurrà le Le Iene – ma sono confermati anche Teo Mammucari e la Blasi – poi lavorerà ad una nuova produzione, sempre in prima serata nel 2018. A Colorado torna Paolo Ruffini, mentre tra le novità c’è Big Show, one man show in quattro puntate con Andrea Pucci, e Surviving Africa, reality senza studio con un gruppo di vip che dovrà sopravvivere nell’Africa Selvaggia: nonostante le indiscrezioni delle ultime settimane, a condurlo non sarà Raz Degan.

Riconfermati in blocco tutti i titoli boom della passata stagione, da Emigratis, terza edizione delle surreali avventure nel mondo con Pio e Amedeo, Gogglebox e Tiki Taka, con Pierluigi Pardo impegnato sia nella striscia quotidiana che in quella del lunedì in seconda serata.

LEGGI ANCHE: PIO E AMEDEO FANNO BOOM CON EMIGRATIS

Rete 4 riparte da Al Bano e dall’informazione

“Ogni sera in diretta una finestra sul mondo”. È questo il claim della rete diretta da Sebastiano Lombardi. Ad aprire l’acces time, ci pensa Maurizio Belpietro, che torna alla guida di Dalla vostra parte, così come Paolo Del Debbio, re mida degli ascolti con il suo Quinta colonna. Riparte poi Il terzo indizio, con Barbara De Rossi, e Quarto Grado con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero (con uno spin off domenicale, sempre in prima serata).

Rete 4 investe su tre prime serate tutte nuove. Si parte con Madre mia, docu-fiction con Al Bano, che assieme alla sua famiglia racconterà un secolo di storia d’Italia. Poi arrivano i documentari di Vincenzo Venuto, realizzati per la prima volta interamente da Mediaset. Sempre in prima serata, sbarca un nuovo programma di approfondimento, tra inchieste e reportage dedicati ai retroscena misteriosi dei più importanti fatti di storici e di attualità. Riconfermati Grand Tour d’Italia, Terra!, l’approfondimento cult di Toni Capuozzo, e ancora Confessione Report con Stella Pende.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Giletti-Rai: da l'Arena ai Mondiali di calcio

Epurato dal palinsesto della domenica, Mario Orfeo punterebbe ad offrirgli le serate sportive e ad alzargli il compenso. Ma lui deciderà il 20 luglio

Palinsesti Rai 2017/2018: show e fiction, tutte le novità

Fuori Massimo Giletti, retromarcia di Fabio Fazio che resta e passa a Rai 1. Show di Fiorella Mannoia, trattative per Roberto Benigni

RadioMediaset: ascolti in crescita, è il primo gruppo radio nazionale

“Tutto Esaurito”, “Lo Zoo di 105” e “105 Friends” sono i tre programmi radiofonici più ascoltati d’Italia

Commenti