Olive Kitteridge: tutto quello che devi sapere sulla nuova miniserie di Sky
Sky
Olive Kitteridge: tutto quello che devi sapere sulla nuova miniserie di Sky
Televisione

Olive Kitteridge: tutto quello che devi sapere sulla nuova miniserie di Sky

Tratta da un romanzo premiato col Pulitzer, prodotta dalla HBO, ha messo d'accordo pubblico e critica. E c'è chi parla di capolavoro

Due puntate (per due)

Il 23 e il 30 gennaio Sky Cinema 1 HD manda in onda l'attesissima Olive Kitteridge, la miniserie in 4 puntate (due per sera) prodotta dalla HBO e presentata all'ultimo Festival del cinema di Venezia. Grandioso il cast che vede protagonisti tra gli altri Frances McDormand (Olive Kitteridge), Richard Jenkins (Henry Kitteridge) e Bill Murray (Jack Kennison).

Di cosa parla?

Olive Kitteridge è un insegnante di matematica in pensione con un marito estremamente paziente e un figlio, Christopher (John Gallagher Jr.), con il quale condivide la depressione.

La storia mescola humour caustico e tragedia e si svolge a Colby, un'immaginaria cittadina costiera del Maine, dove l'irriverente Olive in 25 anni ha litigato con quasi tutti. Il suo cattivo carattere è leggenda. Ma gli spettatori alla fine ne apprezzeranno la complessità.

Dramma? Commedia? No, la regista Lisa Cholodenko preferisce parlare di "traumedy".

Il libro

La miniserie è tratta dall'omonimo libro di Elizabeth Strout, edito in Italia da Fazi, che nel 2009 ha vinto il Premio Pulitzer per la letteratura: un romanzo per racconti dove si intrecciano le vicende di un'intera comunità di cui la combattiva e giudicante Olive si rivelerà essere il punto di riferimento (non per niente il romanzo è intitolato a lei).

L'accoglienza

Per il sito Metacritic che dà un voto alle serie tv, mixando i giudizi del pubblico con quelli dei critici, Olive Kitteridge vale un lusinghiero 89 su 100.

Nonostante la tv americana sia piena di antieroi, "Quasi nessuno - ha notato argutamente il critico del Washington Post - sembra saper ritrarre vita e pensieri di quella che definiremmo una persona negativa. Olive Kitteridge dunque è la miniserie per noi: un riflessivo sguazzare nei modi sottili e insicuri con cui famiglie e amici si rapportano tra loro. E Frances McDormand, determinante nel portare il romanzo sul piccolo schermo, offre un'interpretazione persino migliore rispetto alla sua migliore interpretazione cinematografica".

Per il Boston Globe Olive Kitteridge invece è semplicemente: "triste, sentimentale, e incantevole".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti