Televisione

Addio Niki Giustini, è morto il comico lanciato da Carlo Conti

L'attore aveva lavorato in tivù anche con Gigi Sabani, Raffaella Carrà, Gerry Scotti, Mara Venier e Antonio Ricci

Niki Giustini

Francesco Canino

-
 

È morto la scorsa notte a 52 anni l'attore Niki Giustini, ricoverato da circa un mese nel reparto di rianimazione dell'ospedale Cisanello di Pisa, a causa di alcuni gravi problemi di salute. Lanciato alla fine degli anni '80 da Carlo Conti, con la trasmissione Vernice Fresca, era uno degli esponenti più noti della comicità toscana ed era legato a Leonardo Pieraccioni da un'amicizia trentennale: i due si erano infatti conosciuti durante il militare e il loro rapporto si era consolidato nel tempo, anche grazie a diverse collaborazioni professionali. 

Una carriera tra tv, cinema e radio
Le prime apparizioni televisive di Niki Giustini risalgono al 1989, con la trasmissione Vernice Fresca, lo show comico toscano di successo in onda su Cinquestelle poi successivamente su Telemontecarlo, condotto da Carlo Conti, a cui prendevano parte anche Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello, oltre a Graziano Salvadori con il quale Giustini ha stretto una lunga collaborazione artistica. Nel programma, Giustini portava in scena diversi personaggi tra cui uno strampalato allenatore di calcio, un surreale poeta e poi ancora l'imitazione del mago Silvan

In quasi trent'anni di carriera, l'attore ha partecipato a molti varietà tra Rai e Mediaset, lavorando tra gli altri con Gerry Scotti, Raffaella Carrà, Gigi SabaniMara Venier. Tra le ultime apparizioni, da ricordare il ritorno con Carlo Conti su Rai 1, con Voglia d'aria fresca, dove aveva proposto l'imitazione di Alfonso Signorini, e ancora Giass, su Canale 5, il programma del 2014 ideato da Antonio Ricci e condotto a Luca e Paolo. Al cinema è stato diretto tra gli altri dall'amico Pieraccioni e ancora da Sergio Colabona, Pupi Avati e Carlo Vanzina. Dal novembre scorso era insegnante presso la Scuola di comicità a Firenze Accomilab di Spmanagement Acs.

I messaggi di Pieraccioni e Panariello 
Sono molti i messaggi di amici e colleghi che da questa mattina hanno voluto ricordare via social network Niki Giustini. A cominciare dall'amico Leonardo Pieraccioni, che ha postato un messaggio commosso sulla sua pagina Facebook: «Caro Niki, per me sarai sempre così: allegro, sorridente, sempre pronto alla battuta e soprattutto una persona buona. Ciao amico mio!», ha scritto il regista toscano. Ha invece scelto Twitter l'altro grande amico del comico scomparso, ovvero Giorgio Panariello, che ha diffuso un tweet conciso ma molto significativo: «Un grande dolore. Caro Nicki Giustini... questa non mi ha fatto ridere...». 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

George Michael, le cause della morte: le voci di suicidio

Sconcerto e sorpresa dopo che dall'account Twitter del compagno, Fadi Fawaz, sono partiti post - poi spariti - che riferivano le intenzioni autodistruttive della star. Forse l'opera di hacker

Elton John canta per George Michael - FOTO e VIDEO

Lo show a Las Vegas in ricordo dell'amico. Ma la commozione prende il sopravvento sulle note di "Don't Let the Sun Go Down on Me"

Elton John, omaggio a George Michael | video

Commenti