Francesco Canino

-

Signore e signori, su Rai 1 torna in scena il grande varietà. Mancano infatti poche ore al debutto di Nemicamatissima, lo show evento di questa stagione televisiva, che avrà come protagoniste assolute Heather ParisiLorella Cuccarini, attese sul palco del mitologico Teatro 5 di Cinecittà (il più grande d'Europa) per due puntate in onda il 2 e 3 dicembre, in prima serata. Ecco perché rischia di diventare un cult televisivo.

Nemicamatissima, il mega show con Parisi e Cuccarini
Nemiche da sempre, almeno secondo l’immaginario collettivo (entrambe hanno contribuito anche negli ultimi mesi a tenere viva la presunta rivalità, via social e interviste), Heather ParisiLorella Cuccarini si sfideranno e si confronteranno direttamente sul palcoscenico di Nemicamatissima. Ci saranno sì le sigle e i balletti che hanno fatto la storia della televisione degli anni '80, ma non è sull'effetto nostalgia che le due showgirl e i loro autori hanno voluto puntare: Cuccarini vs Parisi sarà il pretesto per rimettere in scena il grande varietà televisivo, ma in chiave 2.0 e con uno sforzo di contemporaneità davvero inedito

La produzione del mega evento, affidata alla Arcobaleno Tre di Lucio Presta (ideatore del programma con Gianmarco Mazzi) - che con la Parisi aveva anche danzato, nella sua precedente vita artistica di ballerino - ha infatti spinto l'acceleratore costruendo un spettacolo che fosse non solo una celebrazione delle due protagoniste ma di un'intera epoca televisiva, in cui la cura per il prodotto era totale e assoluta, dove si respirava un'atmosfera creativa speciale che coinvolgeva maestranze, artisti e registi dal talento unico. Non a caso c'è voluto più di un mese per mettere in scena le due serate, allestendo un palcoscenico monstre di 1.100 mq con 415 mq di schermi led e 750 corpi illuminanti.

Uno show di grandi emozioni
Oltre ai lustrini e alle luci del varietà, in Nemicamatissima c'è molto di più. La sfida è di quelle impegnative: riportare in tivù i fasti dei sabati sera targati Fantastico, ma attualizzandoli per arrivare ad un pubblico trasversale, dai palati più raffinati agli amanti della pop tv, dai gay (che le idolatrano) ai nostalgici del varietà. Le due icone si confronteranno a colpi di sigle, balletti, monologhi su temi di attualità e momenti di grande spettacolo, il tutto nel Teatro 5 di Cinecittà, dove spicca la scenografia trionfale di Gaetano e Chiara Castelli. Le coregrafie saranno invece affidate a quel gran genio di Veronica Peparini, capace di balletti mash up tra passato e presente, mentre gli arrangiamenti inediti dei brani sono di Silvio Testi (gustosissima la sigla Tanto tempo ancora, distruito da Warner Music e già disponibile su iTunes, Spotify e Apple Music). 

Tutti gli ospiti delle due serate
Si annunciano dunque due serate dalle mille sfumature, come tanti fili che si intrecceranno in un solo racconto per far esplodere le emozioni (e le contrapposizioni) degli universi professionali ed emotivi delle due soubrette (nell'accezione più bella che ci sia). Non mancheranno risate e comicità, con due coppie di partner speciali: questa sera tocca a Lillo e Greg, domani invece a Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. Sul fronte degli ospiti, ce n'è per tutti i gusti: si parte con Alessandro Siani ed Ezio Greggio, passando per Gianna Nannini, Cristina D'Avena, Belén Rodriguez, Nek, Chiara Francini e altri ancora. I presupposti perché sia un piccolo gioiello di tivù, ci sono proprio tutti.  

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Braccialetti Rossi 3: Cris e Leo si sposano, stasera l'ultima puntata

Il Leader ha deciso di sfidare la sua malattia e convince la dottoressa Lisandri a tentare l’operazione. Sopravviverà?

Lorella Cuccarini: "Raffaella, che delusione". E la Carrà si scusa con lei

Salta la partecipazione al nuovo talent di Rai Uno e si sfoga pubblicamente

Il terzo grado - Lorella Cuccarini

"Mi piacerebbe essere una bravissima attrice" dice la showgirl, che non si sottrae alle domande del questionario. "Un mio talento? L'infinita pazienza"

Commenti