Televisione

Otto e Mezzo, Urbano Cairo: "La Gruber migliora e sta per tornare"

Il patron di La7 parla per la prima volta delle condizioni di salute della giornalista

Lilli gruber

Francesco Canino

-

Dopo giorni di gossip furioso e indiscrezioni varie, si torna a parlare del possibile ritorno in video di Lilli Gruber. A due settimane dal "misterioso" forfait, con la giornalista sostituita provvisoriamente da Enrico Mentana prima e da Giovanni Floris poi, ieri è intervenuto il patron di La7 Urbano Cairo, parlando a margine della visita del Presidente del Senato Pietro Grasso a Milano. La Gruber sarebbe sulla via della guarigione e dunque il ritorno alla conduzione di Otto e Mezzo potrebbe avvenire prima del previsto.

La Gruber in convalescenza

"Lilli è in convalescenza", ha spiegato Urbano Cairo incalzato ieri dai giornalisti. "Le ho parlato martedì e l’ho trovata benissimo con la sua bellissima voce. Ha voglia di tornare al più presto, e noi la aspettiamo". Cairo spazza dunque via le dietrologie dei giorni scorsi, comprese quelle relative ad un possibile risentimento dopo l'arrivo di Giovanni Floris a La7: non tutti avevano infatti creduto ai problemi di salute di cui si è largamente parlato e altri avevano pensato che dietro per l'improvvisaa assenza dal video ci fosse un possibile approdo a Rai 3 (il contratto con La7 è in scadenza a dicembre).

L'improvviso malanno

A svelare qualche dettaglio in più sulla salute della Gruber c'ha pensato Oggi.it . "La conduttrice aveva interrotto la messa in onda del suo programma, per un problema serio: un virus che le provocava sintomi allarmanti, come sbalzi di pressione, forti mal di testa e continui capogiri - spiega il sito del popolare settimanale - Al Sant’Andrea di Roma, la rossa altoatesina è stata sottoposta a diversi accertamenti, attraverso i quali i medici sono riusciti a escludere patologie gravi e a formulare una diagnosi meno preoccupante, anche se l’origine del virus non sarebbe stata individuata".

Ballarò vs diMartedì

Intanto questa sera si rinnova la sfida a distanza tra Massimo Giannini e Giovanni Floris, che si cederà ancora una volta la linea passando in pochi minuti dallo studio di Otto e Mezzo a quello di diMartedì. Dopo l'esordio boom - seguito da oltre 2 milioni e mezzo di spettatori - la scorsa settimana Ballarò ha perso un milione di ascoltatori crollando dall'11.8% al 6.53% di share: per contro, Floris era cresciuto fino a 968 mila spettatori con il 4.23% di share (contro i 755 mila della prima puntata). Come finirà la terza sfida? A rivelarcelo, domani mattina alle 10, saranno i dati Auditel.

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La disfida dei talk: crolla “Ballarò”, cresce “DiMartedì”

Si accorciano le distanze tra Giannini e Floris

Otto e Mezzo: Lilli Gruber ancora malata. I rumors sul suo "trasloco" a Rai 3

Il talk salta anche stasera. Il direttore del tg di La7 smentisce le tensioni tra la giornalista e Floris, ma per Cairo si preannuncia un autunno caldo

Otto e Mezzo: Floris sostituisce la Gruber, sospeso per ora 19e40

Da stasera cambio "temporaneo" alla guida del talk politico. Caos ascolti a La7: per Mentana "si naviga a vista"

Commenti