Televisione

Mediaset: ecco come sarà la nuova immagine di Canale 5

Da lunedì 16 aprile in onda la campagna di lancio del nuovo marchio della rete, del nuovo logo e del nuovo studio del Tg5

logo Canale 5 2018

Francesco Canino

-

"Corri a casa in tutta fretta, c’è un Biscione che ti aspetta". Era il 1980 quando Canale 5 esordiva con lo storico claim, diventanto poi un pezzo di storia di Mediaset (allora Fininvest) e della televisione italiana: trentotto anni dopo, quello slogan aprirà la campagna di lancio del nuovo marchio della rete e del nuovo logo e del nuovo studio del Tg5, al via da lunedì 16 aprile. Ecco i dettagli.

Mediaset, come sarà il nuovo logo di Canale 5

Il popolare logo di Canale 5 cambia pelle, ma nel solco della tradizione. Per questo si alleggerirà nelle proporzioni e acquistarà luminosità grazie a un segno più stilizzato, che reinterpreta uno dei brand più famosi in Italia. Del resto il marchio si aggiorna regolarmente ma impercettibilmente da trentotto anni e questa volta interpreta l’evoluzione in atto nella programmazione di Canale 5.

Per questo Mirko Pajè, il direttore creativo di Mediaset che ha disegnato i nuovi loghi - mentre l’impianto grafico complessivo è frutto di una gara che ha coinvolto quattro agenzie internazionali - ha puntato su uno stile più dinamico, snello e vivace.


 

Nuovo studio (e nuovo marchio) per il Tg5

Il cambiamento sarà visibile in tutta la grafica di rete e nella luminosa sempre in onda nell’angolo in basso a destra del teleschermo. Canale 5 trasmetterà domenica 15 aprile uno spot di annuncio a sorpresa per tutta la giornata, poi, lunedì 16, esordirà lo spot ufficiale che inizia con lo storico slogan del lancio di Canale 5 nel 1980 - declinato nei vari colori delle sigle in onda - e il payoff Sempre con te.

Il cambiamento coinvolge anche il Tg5, il telegiornale più visto di Mediaset, diretto da Clemente J. Mimun. A partire dall’edizione delle 6 del mattino di lunedì 16 aprile, i telespettatori scopriranno non solo il nuovo logo ma anche il nuovo studio del tg.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti