Televisione

MasterChef, il profilo dei tre finalisti

Tra poche ore verrà svelato il nome del vincitore della seconda edizione del talent culinario: in gara Andrea, Tiziana e Maurizio. Ecco chi sono

Ufficio Stampa

Andrea Marconetti, una laurea in fisica ma un impiego da informatico. "Per me Masterchef - ha dichiarato - non è un'occasione per provare cosa so fare ma la realizzazione di un sogno". Buono, gentile, dai modi sempre affabili si è rivelato un abile stratega quando ce n'era bisogno. Molto bravo con le carni e con i piatti della tradizione. Il suo punto debole è il pesce che spesso non sa come trattare (tutti ricordano il suo frullato di cozze). "Sei arrivato fin qui - gli ha detto Joe Bastianich - cucinando piatti da casalingo". Fino ad ora questa caratteristica gli ha portato bene anche se la tenacia dell'avvocato e l'estro di Maurizio potrebbero infrangere il suo sogno. "E' l'unico che davvero vedo in una cucina professionale - ha detto di lui l'ex concorrente Paola - ha la forma mentis da chef: metodico, caparbio, organizzato e tenace". Il suo sogno è cambiare la propria vita e trasformare la passione per la cucina in un lavoro

I più letti