PRESENTAZIONE W RADIO DUE... MINUTI
Televisione

Marco Baldini: "Lascio Fiorello, colpa dei miei problemi personali"

"Avremmo voluto che restasse, rispettiamo la sua decisione", dice lo showman

Il sodalizio tra Fiorello e Marco Baldini si è spezzato. Dopo mille avventure tra radio, tv, teatro e spot pubblicitari la coppia è scoppiata e ad annunciarlo è lo stesso Baldini, che lascia la trasmissione Fuori Programma di Radio 1 e non parteciperà più all'Edicola, spiegando di non essere più in grado di garantire un buon livello di professionalità. 

L'annuncio di Baldini

Dopo le assenze sempre più frequenti, il pubblico di Fuori Programma aveva iniziato ad insospettirsi e molti ascoltatori chiedevano con insistenza spiegazioni direttamente a Fiorello, via Twitter. "Che fine ha fatto? È la domanda che ci fanno in molti! La risposta può darla solo lui. Certo che noi Avremmo voluto che restasse...", ha commentato Fiorello. Poi ieri è arrivato la spiegazione ufficiale: "I miei problemi personali non mi consentono più di essere affidabile. Siccome non sono più in grado di garantire un buon livello di professionalità, preferisco non danneggiare la trasmissione e lasciarla - ha annunciato all'Ansa Baldini - Nessun problema con Rosario e con Radio1. Faccio un passo indietro per rispetto", ha ribadito.

Fiorello sempre vicino all'amico

Che tra i due non ci fossero attriti, lo confermano anche le parole di Fiorello. "Prendiamo atto della decisione di Marco. Ma ci dispiace tantissimo perdere uno come lui. Io lavorerei con Baldini a vita ma ognuno è libero di fare le sue scelte", ha spiegato lo showman che al suo fianco in trasmissione da qualche tempo ha la talentuosa imitatrice Gabriella Germani. Ma Fiorello non esclude il ritorno di Baldini: "Se per lui va bene così, ok. Prima o poi ci si rincontra. Per me è importante che lui stia bene e che non si cacci nei guai. Tutto il resto viene dopo".

Il gioco d'azzardo 

Dopo la dichiarazione secca all'Ansa, Baldini oggi da qualche spiegazione in più sulla vicenda. "E' stata una mia scelta. Per non danneggiare né Rosario né le persone che lavorano con lui ho preferito andarmene. È stata una mia decisione, perché attraverso un brutto periodo. Lui ha cercato di convincermi ma non ero sereno, non riuscivo a lavorare bene, ero inaffidabile. C'ero e non c'ero, non avevo più tempo né testa per la trasmissione". E smentisce che all'origine della scelta di lasciare la trasmissione ci siano ancora problemi con il gioco d'azzardo, nonostante in una recente intevrista al Fatto Quotidiano abbia raccontato di vivere un periodo estremamente difficile. Al quotidiano QN spiega: "Dal 2008 non gioco più. Ho ripianato tutti i debiti ma sono rimasto due anni senza lavorare perché Rosario stava facendo altro. E in quelle circostanze, anche se non giochi, i debiti li fai lo stesso. Il brutto è che adesso i debiti non li ho con gli strozzini ma con delle brave persone che stanno soffrendo per colpa mia. Così ho deciso di fare altri lavori che nell'immediato mi rendono di più".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti