Matrix Luca Telese
Televisione

Luca Telese lascia Mediaset e torna da Cairo: pronto un nuovo programma su La7

L'editore punta su Scanzi per un programma di sport. Miss Italia a Facchinetti

 

Dopo tre anni Luca Telese si congeda da Mediaset e torna a La7. A pochi giorni dalla presentazione dei nuovi palinsesti di rete, il giornalista conferma al quotidiano Libero l'approdo sul canale di Urbano Cairo, con un nuovo programma di approfondimento previsto già per il prossimo autunno, come anticipato ieri da Dagospia. Per scoprire tutti i dettagli dell'accordo tocca aspettare fino a martedì - quando l’editore svelerà le novità della prossima stagione - ma è certo che non si tratterà di un talk politico. 

Luca Telese torna a La7
"Ci tengo a dire che tra me e Mediaset non c'è alcun rancore, al contrario siamo legati da grande affetto". Così Luca Telese commenta su Libero il suo "addio" a Canale 5, che ha deciso di affidare la seconda serata a Nicola Porro - due appuntamenti la settimana strettamente legati alla politica, in onda da settembre - ipotizzando fino a qualche giorno fa per Telese un programma di reportage. Un progetto che invece non si concretizzerà, visto che il giornalista ha chiuso un accordo per ritornare su La7 con un nuovo talk profilato più sull'attualità e l'approfondimento e meno sulla politica (Dagospia parla invece di cronaca nera e gialla). Martedì scopriremo di cosa si tratta. 

Cairo scommette su Scanzi e Facchinetti
Ma la vera scommessa di Cairo si chiama Andrea Scanzi. Il giornalista e polemista debutta infatti al timone di un programma sportivo tutto suo, Futbol, dal 12 luglio in seconda serata, nuovo show sul calcio raccontato in chiave inedita e con ospiti che non si occupano abitualmente di pallone e dintorni. L'esperimento è assai interessante e per Scanzi - piaccia o meno il suo stile, è uno che crea dibattito e divide: c'è chi lo apprezza e chi invece lo punzecchia via social per l'eccesso di "narcisismo" - potrebbe trattarsi di un rodaggio: se il talk ottenesse buoni ascolti potrebbe infatti trovare una collocazione stabile nel palinsesto autunnale. Al suo fianco ci sarà l'ex velina e concorrente dell'Isola dei Famosi Alessia Reato.

Per Scanzi potrebbe non essere questa l'unica novità. Dopo un anno di stop forzato causa bassi ascolti, è previsto il ritorno in onda de Le invasioni barbariche, storico format di Daria Bignardi, nel frattempo migrata a Rai 3 come direttrice di rete. Il programma dovrebbe tornare già in autunno e in questi giorni circolano diverse ipotesi per la conduzione: TvBlog anticipa che i nomi più accreditati sono quelli di Scanzi, appunto, Selvaggia Lucarelli e Myrta Merlino, regina degli ascolti del mattino della rete. Altra novità certa è poi Francesco Facchinetti, cui Cairo e Patrizia Mirigliani hanno affidato la conduzione di Miss Italia 2016: dopo due fortunate edizioni con Simona Ventura, per lui si preannuncia una sfida impegnativa all'inseguimento dell'ennesima rivoluzione del format. Ma la vera curiosità riguarda Maurizio Crozzache nel frattempo ha firmato con il gruppo Discovery: come sostituirà Cairo il comico genovese dal prossimo gennaio? 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti