Più che un compleanno, un vero e proprio rito sociale. Real Time sdogana La Quinceañera, la festa da favola per i 15 anni delle teenager latino americane che segna il passaggio dall’adolescenza all’età adulta, e lo fa con due appuntamenti in prima assoluta in onda il 17 e il 24 luglio. Sulla carta il programma si annuncia come un piccolo cult televisivo, che vedrà come protagoniste due ragazzine sudamericane cresciute in Italia. 

La Quinceañera, 15 anni da favola su Real Time
Musica, abiti glitterati e trionfali, limousine in affitto e tanto divertimento. Per la serie "sobrietà, questa sconosciuta", le telecamere de La Quinceañera seguiranno passo dopo passo i preparativi e il compleanno di due ragazzine sudamericane che sognano per i loro 15 anni una festa-evento con tutti i canoni che questo rituale prevede. Un'usanza tipica della cultura latino-americana, ancora poco raccontata dalla tivù italiana.

Nel corso delle due puntate, in onda su Real Time alle ore 21.15 (canale 31 del digitale terrestre), si scopriranno così due nuclei familiari sudamericani che vivono in Italia e che mantengono vive le loro tradizioni. Parte delle riprese sono state fatte in Perù e in Ecuador, con l'obiettivo di mostrare attraverso una serie di interviste ad amici e parenti delle protagoniste, come viene vissuto l’evento nei paesi d’origine. 

Davide Maggio debutta come produttore
La Quinceañera segna anche il debutto come produttore di Davide Maggio, creatore dieci anni fa dell'omonimo e seguitissimo blog di tivù, che assieme al suo socio Mattia Buonocore ha fondato nel novembre del 2015 la factory creativa mediaMai, con l'obiettivo di ideare e produrre format tv e multimediali. Il programma, co-prodotto con Real Time, porta la firma di Buonocore (tra i giornalisti televisivi più arguti, assai competente nella lettura dei dati Auditel) mentre il capoprogetto è Sabrina Mancini, storica autrice tivù che porta in dote un'ottima conoscenza del mezzo televisvo. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti