Televisione

Isola dei Famosi 2019: Bettarini contro tutti per il "riso gate"

L'ex calciatore litiga con Marco Maddaloni. Kaspar Capparoni finisce sull'"Isola che non c'è", Soleil Sorge sotto attacco. Tutto sulla quinta puntata dell'Isola dei Famosi

Bettarini Marcuzzi Isola dei Famosi 2019

Francesco Canino

-

Ci voleva Stefano Bettarini per dare uno scossone ai sonnacchiosi naufraghi dell'Isola dei Famosi 2019. L'ex calciatore è arrivato in corsa a Cayo Cochinos e, con la delicatezza di un panzer, ha già fatto scoppiare il "riso-gate" manomettendo la ruota che conteggia il cibo degli isolani. Il gruppo si è spaccato e finalmente si sono innescate un po' di dinamiche gustose che faranno bene al gioco almeno quanto il "ciclione" Soleil Sorge. Ecco il meglio e il peggio della quinta puntata.

Isola dei Famosi 2019, scoppia il "riso gate"

A sparigliare i giochi e le alleanze tra il gruppo, che si è ricompattatto su una sola isola, è il "riso gate". La quinta puntata del reality di Canale 5, in onda il 13 febbraio, si apre infatti con le immagini girare in gran segreto in cui si vede Stefano Bettarini intento a manipolare la ruota del riso con cui viene conteggiato il cibo i naufraghi. Il più irritato è il judoka Marco Maddaloni che sbotta in diretta contro l'ex calciatore. Bettarini si assume tutta la responsabilità del gesto, poi però sgancia la bomba: "Anche Marco sapeva del meccanismo".

La tensione a quel punto su fa evidente, il gruppo si spacca ed è chiaro che tutti fossero complici del gesto, che non porta a nessun provvedimento disciplinare. A quel punto però Bettarini rincara la dose e insinua il dubbio contro Maddaloni: "Come l'hai vinta la prova leader?". Alessia Marcuzzi gli chiede di dire tutta la verità e Bettarini non aggiunge dettagli, forse per non esasperare gli animi, ma di certo le alleanze sono saltate e il clima pesante ha dato una sterzata gustosa al gioco.

 

Paolo Brosio attacca Alvin

Mentre lo "scandalo" si allarga, entra a gamba tesa nella discussione Paolo Brosio, che difende l'amico Bettarini e se la prende con la produzione dell'Isola. "Mi è sembrato di tornare ai tempi di Mani Pulite, quando facevo l'inviato del Tg4. In uno stato di necessità, un'astuzia va compresa. Non siamo al processo Cusani", sbotta attaccando gli autori che secondo lui non sostengono a dovere i concorrenti dei momenti di difficoltà.

"Viviamo in un gruppo di atolli, non in centro a Milano. Paolo sei fuori luogo, hanno manomesso il meccanismo: bisogna rispettare le regole", replica risentito in diretta l'inviato Alvin, che quest'anno ha deciso di tirare fuori un lato meno buonista e non perde occasione (giustamente) per redarguire i concorrenti. "Le regole si devono rispettare sempre, non solo quando fa comodo alla produzione", risponde Brosio, ormai incontenibile. "Sarà colpa delle zanzare", chiosa ironica la Marcuzzi, smorzando i toni.

Il ciclone Soleil, scintille con Giorgia

Ma il vero ciclone che rischia di abbattersi su questa edizione è Soleil Sorge. Da Uomini e Donne con furore - fu protagonista di una tormentata storia con Luca Onestini - l'ex tronista è arrivata da pochi giorni ma ha già battibeccato con il cantante Luca Vismara e la pr Giorgia Venturini e fatto girare la testa allo spogliarellista Yuri Rambaldi e soprattutto all'altra new entry, Jeremias Rodriguez, con cui è scattato un bacio. "Come tutti gli uomini è un pollo, è convinto di aver fatto lui la conquista invece è abboccato all'amo", commenta sferzante Alba Parietti.

E sono subito scintille, anche in diretta, con Giorgia - una delle concorrenti di Saranno Isolani - che ci va giù pesante: "È tutto troppo forzato in lei, è costruita. E poi ha fatto finta di non conoscermi ma già ci siamo viste", attacca sdegnata citando l'incontro a casa del comune amico, il chirurgo Giacomo Urtis. Tra le due nasce un diverbio da "primedonne", il rischio lite è dietro l'angolo e la Parietti non si trattiene: "Altro che gatta morta, questa è topa viva". Sipario, sigla!

Capparoni sull'Isola che non c'è, fuori Yuri

Sul fronte gara, il pubblico davvero non si smentisce mai ed elimina il più forte tra i tre concorrenti al televoto, ovvero Kaspar Capparoni. L'attore dice addio al gioco ma, a sua insaputa, finisce sull'"isola che non c'è" - una sorta di ultima spiaggia - e la Marcuzzi gli fa la proposta indecente: "Vuoi continuare questo viaggio da solo e batterti con le persone che arriveranno via via dopo l'eliminazione dal televoto?". Lui accetta e continua la sua corsa in solitaria: "Non posso andare contro il mio destino, lo faccio".

Pochi minuti dopo sbarca sull'isolotto anche Yuri (altro concorrente di Saranno Isolani) che però, messo alle strette, decide di ritirarsi al gioco (non ne sentiremo la mancanza). Intanto in gara entra la modella Ariadna Romero, la prova del fuoco decreta Soleil nuova leader della settimana e le nomination mandano al televoto tre dei concorrenti più forti, ovvero Giorgia, Luca Vismara e Marco Maddaloni. L'Isola finalmente è entrata nel vivo. 

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Commenti