Televisione

Grande Fratello 16: Mediaset blocca Eliana Michelazzo

Stop dell'Azienda al possibile ingresso nel reality di Canale 5 dell'agente di Pamela Prati, che ha rivelato di non aver mai conosciuto Mark Caltagirone

ELIANA MICHELAZZO Verissimo

Francesco Canino

-

Il crossover pericoloso tra Grande Fratello 16 e il "Prati gate" è scongiurato. Almeno per ora. Dopo una domenica di fuoco, la vigilia della settima puntata del reality condotto da Barbara D'Urso si accende per colpa (o merito, dipende dai punti di vista) di una "suggestione" quasi surreale: Eliana Michelazzo, una delle agenti di Pamela Prati, ha chiesto di entrare nel programma e un comunicato ufficiale Canale 5 annuncia che la produzione sta vagliando la richiesta. Poi in serata Mediaset ha stoppato tutto. Ecco cos'è accaduto.

Grande Fratello 16, Mediaset blocca Eliana Michelazzo

La domenica appena trascorsa dev'essere stata piuttosto calda dalle parti di Cologno Monzese. Il caso televisivo e gossipparo del momento, il non-matrimonio di Pamela Prati, confluisce inaspettatamente nel Grande Fratello 16 confermando così il megamix a tratti indistinguibile che lega Live-Non è la D'Urso, Pomeriggio 5, Domenica Live e #GF16, granitico blocco tv condotto da Barbara D'Urso.

Dove cominci un programma e dove finisca l'altro è un dettaglio secondario, i confini sono saltati ormai da tempo  e non resta che assistere inermi all'espansione in stile blob del Prati-gate. Tutta colpa dell'ennesima confessione shock, con cui Eliana Michelazzo ha annunciato che Mark Caltagirone non esiste: la rivelazione avverrà mercoledì 22 maggio a Live-Non è la D'Urso ma l'agente nel frattempo ha chiesto di entrare nella Casa del Grande Fratello "per sfuggire all’ulteriore pressione mediatica che si scatenerà in seguito all’intervista rilasciata". Siamo al surrealismo.

Che il dramma si sia trasformato in farsa insomma è evidente a tutti e così, pochi minuti dopo la notizia, sui social comincia a montare la protesta per l'idea di trasformare la Michelazzo in una concorrente da reality. Va bene tutto, perché di tv stiamo parlando (e dunque un copione c'è anche quando non si vede) ma - diciamolo - che bisogno c'è di regalare altra visibilità gratuita a una persona che da mesi in combutta con la Prati e l'altra agente Pamela Perricciolo prende in giro il pubblico con una storia smaccatamente farlocca? Meglio l'oblio, o almeno un dignitoso silenzio.

Poi, nella tarda serata di domenica 20 maggio, l'ennesimo colpo di scena. "L'ipotesi dell'ingresso di Eliana Michelazzo nella casa del Grande Fratello come concorrente non è mai stata presa in considerazione dall'editore di Mediaset", comunica via Twitter Mediaset. L'effetto è straniante: perché nel primo pomeriggio Canale 5 annuncia una cosa e sei ore dopo la stessa azienda si auto-smentisce? La soap prosegue.

La Michelazzo ammette che Mark Caltagirone non esiste 

A monte di questo nuovo tassello, c'è un'altra clamorosa confessione sempre affidata a Live-Non è la D'Urso da Eliana Michelazzo. Nella puntata che andrà in onda mercoledì 22 maggio, l'agente confesserà per la prima volta di aver mentito in tv e di non aver mai incontrato Mark Caltagirone, il presunto futuro marito della Prati. "Ho visto solo in un video di pochi secondi in cui lui è in auto con la mia socia Pamela Perricciolo. La voce di quell’uomo è diversa da quella della telefonata avvenuta nel programma Live. A questo punto credo non esista", ha ammesso.

Ma non è tutto, perché la Michelazzo rivelerà di essere stata truffata a sua volta e di essere caduta vittima di un sistema. "Da dieci anni ho un fidanzato fantasma, Simone Coppi, solo ora ho aperto gli occhi: mi mandava foto, messaggi, un anello, mi sono tatuata il suo nome. Adesso, ascoltando le storie delle altre vittime, ho capito la verità: non esiste. Preferirei non sapere chi si nasconde dietro quelle false identità".

Crederle è difficile e l'exit strategy appare piuttosto ardita, visto che da mesi va in tv a proclamarsi innocente. Poi il colpo di teatro: "Dopo questa mia confessione ho paura, non voglio avete contatti con nessuno, dovrei andare all’estero o in un posto isolato dal mondo come un convento o la casa di Grande Fratello". Ma francamente è meglio che cali quanto prima un mesto sipario: tutto il resto, confessioni last minute incluse, sanno solo di fuffa.

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965