Televisione

Grande Fratello 15: ha vinto Alberto, battuta Alessia

In finale ha battuto con il 57% dei voti Alessia. La D'Urso contro il ministro Fontana. Il meglio e il peggio dell'ultima puntata del Grande Fratello 15

Grande Fratello 15 Alberto Mezzetti

Francesco Canino

-

È Alberto Mezzetti, il Tarzan di Viterbo, il vincitore del Grande Fratello 15. Non poteva che essere lui, imprevedibile e a tratti surreale, il trionfatore dell'edizione più stramba del reality di Canale 5 che Barbara D'Urso si è cucita addosso portando a casa buoni ascolti e tenendo botta alle polemiche che hanno rischiato di travolgere il programma. Ecco il meglio e il peggio della finale.

Grande Fratello 15, Gina Lollobrigida star della finalissima

La finalissima del #GF15, andata in onda lunedì 4 giugno, si apre con una sigla in stile cartone animato (smaccatamente iper trash), con Barbara D'Urso nei panni di Barbie alla ricerca del suo Ken e un definitivo Cristiano Malgioglio prima in versione Regina Elisabetta, poi conciato da principe Harry un po' stagionato. Roba primo posto de "I nuovi mostri" di Striscia la Notizia.

Pronti via, arriva il primo verdetto del televoto, col pubblico che boccia una delle super favorite di questa edizione, Veronica Satti, la figlia di Bobby Solo. Gente che va gente che viene, nella Casa è un trionfo di sorprese inaspettate per i concorrenti, compreso l'arrivo dell'iconica Gina Lollobrigida, chiamata a dare qualche consiglio a Simone Coccia, che sogna una carriera hollywoodiana. "Però a me i tatuaggi non piacciono, mi disturbano", chiosa la Lollo stranita. Un'ospitata dal sapore malinconico, ammettiamolo.

La D'Urso attacca il ministro Fontana

La serata scivola via tra intoppi tecnici, che la D'Urso gestisce bene, va detto, e sorprese strappalacrime (ma quanto piangono i concorrenti dei reality?) ma senza dubbio la più sorprendente è quella per Veronica Satti. La conduttrice le legge infatti un sms appena arrivato dal padre, Bobby Solo: "Cara Veronica, mi dispiace perché per me meritavi di vincere, ti sei comportata più che bene e comunque hai vinto tu perché resistendo a tutte quelle polemiche ci siamo riavvicinati per comprenderci".

E pensare che appena qualche settimana fa si era scagliato contro la figlia, attraverso alcune interviste. Che mistero. Non c'è tempo per pensare troppo però perché, mentre la fidanzata di Veronica, Valentina, entra in studio per riabbracciarla, la D’Urso elogia l'amore omosex e punzecchia il neo ministro Lorenzo Fontana, secono cui le famiglie gay non esistono: "Caro Ministro, la famiglia è qualunque tipo di amore". Chapeau per essersi esposta ancora una volta sui temi Lgbt.

Eliminato Simone Coccia 

L'esito del secondo televoto ha del clamoroso: il pubblico premia Matteo e boccia con oltre il 74% dei voti Simone Coccia, il fidanzato dell'onorevole Stefania Pezzopane. Da Luigi Favoloso al Ken Umano e Lucia Bramieri, i telespettatori hanno bocciato uno dopo l'altro tutto i concorrenti reduci dai salotti dursiani o già conosciuti per le loro imprese gossippare.

Prima di uscire per sempre dal gioco, Simone è chiamato a scrivere il nome della persona che secondo lui non merita di vincere il #GF15 e lui punta su Lucia - con cui i rapporti sono pessimi - chiamata a sua volta ad allearsi con uno dei concorrenti con cui mettersi in squadra. La cordata femminile si scontra con quella maschile e la sorte manda al televoto Lucia e Alessia. 

 

L'emozionante discorso di Stefania Pezzopane

Al rientro in studio, Simone riceve la visita inattesa della compagna, Stefania Pezzopane, che ancora una volta conquista tutti e cancella con le sue parole le meschinità e le bassezze di questa edizione (e ce ne sono state parecchie). "In queste settimane ho pensato, ascoltato e ho sentito tanta ostilità: io penso che sia una missione quella di combattere l'odio e il rancore. Non ci si può vergognare di amare, ci si deve vergognare di odiare", sbotta l'onorevole tra gli applausi del pubblico.

"Io non mi sono mai vergognata di amare Simone, ho dovuto combattere e combatto ancora. Ogni giorno devo dimostrare qualcosa che non deve essere dimostrato: perché l’amore ha mille colori, quelli dell’arcobaleno. L’odio è nero, è grigio, è plumbeo, quindi è l’amore che vince sempre. La lotta contro i pregiudizi e l’amore vincono. Io voglio combattere i pregiudizi". Al televoto li avrebbe battuti tutti, non c'è dubbio.


Alberto Mezzetti vince il #GF15

Il cerchio si stringe, vanno fuori dalla Casa prima Lucia poi Matteo e a contendersi la vittoria restano Alessia e Alberto. Sulla carta lei sembra la favorita, complice la storia d'amore con Matteo, l'ex di Paola Di Benedetto, ma a televoto aperto tutto è possibile. Le luci dell'abitazione più spiata d'Italia si spengono e quando arrivano in studio i due super finalisti, la D'Urso si trasforma in Dottoressa Giò e, stetoscopio in mano, annuncia che il vinitore è Alberto Mezzetti.


34 anni, ex modello ora titolare di un centro scommesse, il Tarzan di Viterbo ha vinto il #GF15 con il 57% dei voti. Forse la sua è la vittoria meno scontata, visto che era il il personaggio più imprevedibile di questa edizione: atipico, a tratti surreale, infinitamente meno polemico e sopra le righe degli altri "inquilini" del reality (vedi Favoloso, tanto per fare un nome), ha giocato il ruolo del seduttore anche con la D'Urso e per lei si sarebbe persino tagliato la chioma selvaggia. Per ora resta tricologicamente iper dotato e si porta a casa il premio da 100 mila euro

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti