Vittorio Sgarbi e Giorgio Mulè
Televisione

Grand Tour d'Italia: Sgarbi e la Palmas raccontano la Sardegna

I momenti più belli della seconda puntata del programma di Rete 4, condotto da Alessia Ventura. A Grand Tour d'Italia Il Cile e Teresa Ciabatti

Una terra antica, dove tradizione e storia si impastano con un presente dinamico e cosmopolitica. Grand Tour d'Italia è sbarcato in Sardegna per il racconto a più voci di una delle regioni del Belpaese più note al mondo, realizzato da Giorgio Mulè, il direttore di Panorama, e Alessia Ventura. Ecco i momenti più belli della puntata andata in oinda il 3 novembre.

Grand Tour d'Italia, Giorgio Mulè incontra Vittorio Sgarbi

Oltre a Porto Cervo e alla Costa Smeralda, c'è di più. Si è aperta con un incontro tra Giorgio Mulè e Vittorio Sgarbi la seconda puntata del nuovo ciclo di Grand Tour d'Italia, incentrata sulla tappa sarda di Panorama d'Italia. "La Sardegna è una terra che esprime una straordinaria storia, enorme, masotodontica", ha spiegato il direttore di Panorama, dialogando con il critico d'arte.

"Chiunque arriva a Olbia non si ferma e va va oltre. In realtà, la città ha alcuni gioielli straordinari, come la Chiesa da San Simplicio e le tombe dei giganti", ha sottolineato Sgarbi portando per mano i telespettatori alla scoperta di un tesoro d'arte poco conosciuto e valorizzato. "È come essere  fuori dal mondo, non avverti più la città ma ti immergi nella natura. Queste lastre di pietra compongono un cimitero di popolo, come una sorta di mausoleo: ci si immerge in una dimensione soprannaturale e queste testimonianze monumentali danno il senso della grandezza di Dio".


 

La Sardegna raccontata da Palmas, Scanu e Calà

La Sardegna vista da chi ci è nato, da chi ci ha vissuto o da chi ne è rimasto folgorato. È un racconto polifonico Grand Tour d'Italia, realizzato attraverso incontri speciali e confessioni inattese, a cominciare da quella di Giorgia Palmas, una vera sarda doc. "Sono una donna sarda al 100%, legatissima alle mie origini: da qui sono partita ed è qui che sempre ritornerò", dice emozionata l'ex velina. "Le donne sarde? Autentiche, tenaci e forti, rappresentano la nostra terra antica fatta di tradizioni". 

Per Jerry Calà la Sardegna è una seconda casa che frequenta dagli anni '70, quando ancora il "turismo di massa" non era ancora esploso. "È entrata nel mio cuore e oggi è la casa delle mie vacanze", ha confermato l'attore, incontrando Alessia Ventura. Ha radici saldamente sarde invece Valerio Scanu, che rivendica il suo essere testardo come un vero sardo doc: dialogando con l'inviato Cataldo Calabretta, il cantante ha ripercorso le tappe del suo successo e i prossimi progetti, dal libro in uscita al concerto di Natale, il 16 dicembre prossimo. 

Teresa Ciabatti e Il Cile a Panorama d'Italia 

Nella tappa sarda di Grand Tour d'Italia non sono mancati anche incontri speciali, come quello con la scrittrice Teresa Ciabatti, che ammette: "Ero pronta per la vittoria del Premio Strega, ma quando ho perso non ho sofferto, anche se la delusione c'è stata". La Ventura ha poi incontrato Il Cile, che ha presentato il suo nuovo album, La fate facile, e ancora lo chef Gianfranco Pulina, ambasciatore della cuina sarda nel mondo che a preparato la fregula alla carbonara, tra mare e terra, con la mozzarella di pecora e gambero rosso e arsella. 

Per saperne di più: 


© Riproduzione Riservata

Commenti