Elisa e Alessia Ventura Grand Tour d'Italia
Televisione

Grand Tour d'Italia: in Friuli con Elisa e Lino Guanciale

Ottima ripartenza per il programma di Rete 4, condotto da Alessia Ventura, che racconta "Panorama d'Italia". Grand Tour d'Italia ha toccato il 5,7% di share

È ripartito dal Friuli Venezia Giulia il secondo ciclo di Grand Tour d'Italia, il programma di Rete 4 che racconta in tv le tappe di Panorama d'Italia, con ospiti e incontri sorprendenti. Dopo la pausa estiva, il live & media show di Panorama, il magazine diretto da Giorgio Mulè, ha esordito venerdì 27 ottobre con un ottimo 5,7% di share, numeri importanti vista l'agguerrita concorrenza della seconda serata televisiva. Ecco i momenti più belli della puntata girata tra Trieste e Udine.

Grand Tour d'Italia, Giorgio Mulè racconta il Friuli 

Tocca a Giorgio Mulè aprire la puntata e portare per mano i telespettatori attraverso le eccellenze del Friuli Venezia Giulia, raccontata con uno sguardo inedito. "È una regione di frontiera, aperta al mondo, che affascina prinicipi e reali, una terra che resiste nel tempo a chi vuole impossessarsene. Dà ispirazione all'anima, come sanno bene gli artisti, che qui trovano linfa per creare", ha spiegato il direttore di Panorama, in apertura di puntata.

"Bella, ricca, accogliente, produttiva. Il Friuli Venezia Giulia è interessata ad essere centrale, con uno sguardo importate verso i Balcani, il centro e l'est Europa", racconta Debora Serracchiani, il presidente della regione. 


 

Elisa si racconta per i 20 anni di carriera 

Da Monfalcone con furore, Elisa è in assoluto l'artista ambasciatrice del Friuli nel mondo, che in vent'anni di carriera ha collezionato successi e fama, senza mai tradire o dimenticare le sue radici. "Ho un rapporto bellissimo con la mia terra, è per me un posto che mi dà tanto, dove si vive una vita lussuosa dal punto di vista della tranquillità", rivela ad Alessia Ventura. "I ricordi della mia infanzia? Sistiana, i tuffi dalla roccia, le cave abbandonate, i vecchi pontili. Mi sono divertita tanto".

La musica come spinta e motore, il rapporto speciale con i fan, il sold out. È un'Elisa di pancia e cuore quella che si racconta alla Ventura, cui parla anche del rapporto con il nonno, operaio di cantiere che amava cantare. "Faceva parte di un coro e aveva il vizio di insegnarci le canzoni di Natale, le armonie. Ha insegnato a me e a mia sorella a cantare sin da piccolissime", rivela. 

Andrea Berton, un friulano in cucina  

Il Friuli è anche un'inesauribile fucina di eccellenze gastronomiche, dallo chef bistellato Emanuele Scarello, anche lui ospite di Grand Tour d'Italia, a uno dei più mediatici cuochi italiani, quel gran genio di Andrea Berton, un vero friulano doc. "Il mio palato si è formato qui, perché  sono nato a San Vito al Tagliamento, ho vissuto in montagna, a Tarvisio, poi a San Daniele del Friuli. La prima stella l'ho presa qui, dopo tante esperienze. I sapori del Friuli? Mi porto dietro i gusti diretti, dal Montasio al prosciutto San Daniele".

Che serata! #panoramaditalia #milano @panoramaditalia @gruppomondadori

Un post condiviso da Andrea Berton (@ristoranteberton) in data:

Lino Guanciale e il suo amore per Trieste 

Abruzzese di nascita, romano di adozione ma innamorato di Trieste. Lino Guanciale ha un rapporto davvero speciale con la "capitale" del Friuli. "Non era partita bene, sono arrivato il 29 febbraio e Trieste mi ha accolto con la bora. Ma poi mi sono innamorato, mi ha catturato così tanto che mi sono radicato a tal punto da fare persino la tessera della biblioteca", racconta. Fascino, talento e simpatia, Guanciale a Trieste girerà la seconda stagione de La porta rossa, fiction cult di Rai 2, di cui è protagonista con Gabriella Pession

Dono Zoff e Dalila Di Lazzaro ospiti di Grand Tour d'Italia

È partita da questa terra di frontiera l'avventura di altri due leggendari friulani, che hanno raggiunto la vetta nei loro rispettivi settori, toccando l'eccellenza. A cominciare da Dino Zoff, mitologico portire della Nazionale e campione del mondo nel 1982, che a Grand Tour d'Italia ha rivelato: "Pur girando l'Italia, rimango sempre friulano, forse un po' sdradicato e questo in parte mi pesa". Bella e sofisticata, proprio come la sua città, Udine, è invece Dalila Di Lazzaro, intervistata da Alessia Ventura.

"I miei luoghi del cuore? La una chiesetta dove mi sono sposata a 15 anni: ci sono passata qualche giorno fa e mi ha colpito il cuore. E poi portici di Via Mercato vecchio, a Udine, i luoghi dei primi amori", ha ricordato emozionata, raccontandosi a cuore aperto. "Ho provato a dare un significato a tutto quello che mi è successo. Ora sono serena e in pace", ha spiegato presentando il suo ultimo libro, La vita è così, dedicato a suo padre. 

Per saperne di più: 


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti