E' ufficiale: Salvo Sottile passa a La7

"Sono felice di entrare a far parte di una squadra di numeri uno dell’informazione come quella di La7" dice Sottile

Salvo Sottile

Da settembre il giornalista condurrà un nuovo programma legato all'attualità e alla cronaca – Credits: (Ansa)

Francesco Canino

-

Tanto tuonò che piovve. E’ stato infatti ufficializzato poche ore fa il passaggio a La7 di Salvo Sottile che, dopo aver lasciato Mediaset, approda già da settembre con un nuovo programma sull’emittente di Urbano Cairo. Che ci fossero contatti in corso era noto da giorni e già pochi minuti dopo l’addio a Rete 4 e a Quarto Grado, si era ipotizzato un passaggio a La7, smentito però fino a ieri. “Io non ho firmato per La7. Calma ragazzi” twittava Sottile. Poche ore dopo la svolta, questa volta via Facebook: “Domani è un grande giorno. Chiusa una porta, si apre un portone”. 

L’ANNUNCIO UFFICIALE. “Nel quadro del rafforzamento della programmazione per la prossima stagione televisiva, l'editore di La7 Urbano Cairo comunica di aver definito un accordo con il conduttore Salvo Sottile per la realizzazione sull'emittente di un programma in prima serata” si legge nella nota diffusa dall’emittente. Domani è prevista la presentazione ufficiale dei palinsesti e in quell’occasione saranno resi noti maggiori dettagli sull’accordo. 

LA SODDISFAZIONE DI SOTTILE. “Sono molto felice di entrare a far parte di una squadra di numeri uno dell’informazione come quella di La7 – ha comunicato oggi Sottile - Ho conosciuto Urbano Cairo che mi ha conquistato subito con la sua energia, il suo entusiasmo e con un progetto ambizioso che mi permette di accogliere una nuova sfida in prima serata”. Per lui si parla di un programma legato alla cronaca, sulla scia del grande successo di ascolti di Quarto Grado, che nella prossima stagione sarà condotto da Gianluigi Nuzzi.

INCOGNITA PARAGONE. In queste ore si discute poi di un altro possibile (e imminente) passaggio a La7, quello di Gianluigi Paragone. Il conduttore del talk politico di Rai Due L’ultima parola, sarebbe secondo alcune voci ad un passo dall’accordo con Cairo. Paragone, che di Rai Due è anche vice direttore con delega all’informazione, ha però smentito categorico con un tweet: “Vorrei che fosse chiaro: non ho firmato nulla con La7”. Mossa per depistare o verità? Nelle prossime ore l’arcano dovrebbe essere sciolto. 

© Riproduzione Riservata

Commenti