Televisione

Brian non è morto. "Resurrezione" natalizia per il cane dei Griffin

L'amico di Stewie con una speciale macchina del tempo viene salvato dal suo padroncino - La morte di Brian  

Il momento del "salvataggio" – Credits: Foto da video

Brian è vivo! Il cane bianco dei Griffin con la magia che solo le matite dei cartoon (e gli autori di alcune soap opera) sono in grado di ricreare, è risorto. Sospiro di sollievo per i fan della serie animata che, da qualche settimana, avevano alzato le barricate contro la scelta degli autori dei Griffin di far morire il cane Brian in una puntata spezza cuore . Bimbi in lacrime, ragazzi col magone, affeccionados che non potevano credere alla prematura scomparsa dell'amico del piccolo Stewie.

Lo stesso Stewie, il bimbo del cartone, non era più lo stesso dopo la morte di Brian... Triste, depresso, agitato. E così, per ovviare alla sommossa popolare - e alla tristezza di Stewie - Seth MacFarlane, il creatore dei Griffin, ci ha ripensato e con una speciale "macchina del tempo" ha fatto sì che il ragazzino dalla testa ovale tornasse indietro e arrivasse giusto in tempo per salvare Brian dall'incidente automobilistico. "Non penserete davvero che avevamo ucciso Brian? Dovremmo essere completamente fatti! Grazie per esservi preoccupati così per lui", ha detto MacFarlane. 

L'evento è avvenuto nella puntata di domenica, una sorta di regalo di Natale fatto ai fans del cartoon che ora potranno dormire sonni tranquilli consapevoli che Brian sta bene e se la gode nel magico mondo dei cartoons.

© Riproduzione Riservata

Commenti