Francesco Canino

-

Seconda sconfitta consecutiva per i Blu di Nek e J-Ax, che lasciano la terza puntata del serale di Amici 15 con le ossa rotte dopo lo spareggio tutto interno alla loro squadra, quello tra Cristiano e Chiara. Del resto Emma ed Elisa sono più rodate, conoscono bene i meccanismi del talent e si giocano con astuzia gli interventi di Morgan, silenziando in tre diverse occasioni Anna Oxa: gli strascichi delle frizioni avvenute la scorsa settimana si fanno sentire e la mancanza di feeling tra Elisa e la giurata è evidente, tanto che senza un intervento risolutore di Maria De Filippi, il rischio è che la frattura resti insanabile. Lo show è garantito, insomma. Ecco cos’è successo ieri sera.

Amici 15, tutti pazzi per i Pooh

“Siamo state un po’ acidelle la scorsa settimana”, ammette Emma poco prima dell’inizio della gara, donando due conigli di cioccolato a Nek e J-Ax. La serata comincia di slancio con i Pooh ed è subito momento karaoke transgenerazionale: in studio cantano tutti mentre sul palco salgono a duettare Cristiano dei Blu e i La Rua per i Bianchi. “Daniele mi è sembrato più a suo agio”, commenta Sabrina Ferilli assegnando il punto decisivo. Ed è subito 1-0 per i Bianchi. La squadra di Emma ed Elisa porta a casa anche il secondo punto, grazie ad un magistrale Lele in versione performer che incassa i complimenti di Morgan: “Bravo e concentrato: mi ricorda Mengoni agli albori”, spiega.

Scintille tra la Oxa e i Bianchi

Per i Blu si mette male e J-Ax lo dice senza perifrasi. “Stiamo prendendo le mazzate”. Così Nek scende in campo e canta con Chiara, un duetto però poco apprezzato da Loredana Bertè: “Lei spariva, ha una voce esile”. Il pubblico rumoreggia e la tensione si scioglie solo con il gran ritorno di Luca Argentero, quarto giudice della serata dopo due stagioni nel cast show. Elisa porta a casa una grande esibizione (con Gabriele che balla), ma il punteggio resta segreto. Poi Sergio canta in francese e mette d’accordo tutte e tre le giudici - “Hai un timbro inconfondibile”, osserva la Bertè – e tocca a Elodie giocarsi il punto: dopo le divergenze della scorsa settimana, Emma ed Elisa bloccano la Oxa, che sbotta: “È proprio il pensiero assolutista che fa così”. Cos’avrà voluto dire, resta criptico. Morgan vota Elodie e i Bianchi allungano 3 a zero.

Il mea culpa di Nek e J-Ax

A quel punto entra in gioco la Magic Ball – che consente di ribaltare il giudizio e vincere la manche – ma Nek e Ax incomprensibilmente la rifiutano schierando una corale di ballo. Un azzardo che non premia visto che Alessio porta a casa il punto e un clamoroso cappotto. La pressione è palpabile dalle parti dei Blu che perdono temporaneamente Cristiano, finito dritto al ballottaggio-salvezza. “Mi dispiace per loro che stanno subendo. Siete fantastici ma c’è qualcosa che non funziona”, osserva saggio Morgan, stimolando i due coach a fare di più. “Stiamo prendendo le misure, è la prima esperienza”, replica determinato Nek.

La seconda manche

Nella seconda manche il primo punto va ai Bianchi, ancora una volta grazie a Lele (che duetta magistralmente con Elisa) mentre la contesa tra giudici e coach dei Blu sale di livello. È quasi un tutti contro tutti quando Morgan fa notare qualche stonatura di troppo nell’esibizione corale con Nek. La discussione s’infiamma e placare gli animi ci pensa la Oxa: “Guardiamo il mondo nella sua complessità più che la stonatura”. La seconda prova la strappa Chiara per i Blu – col voto determinante di Morgan che però contesta la scelta del brano fatta dai coach: “È troppo giovane per questa canzone” – mentre per la terza sfida i Bianchi silenziano nuovamente la Oxa: “Non commento sennò sfioriamo il ridicolo”, pizzica la giudice. 

Emma cede alla commozione

I Bianchi si giocano la carta del canto di squadra – con La sera dei miracoli di Dalla – uno dei momenti più intensi della serata, tanto che Emma cede alla commozione. E sono lacrime di orgoglio per i suoi ragazzi: “C’è l’emozione per il sacrificio del lavoro di tutti i giorni”, spiega. Nonostante l’ottima prova le due coach “spengono” per l’ennesima volta la Oxa ed Elisa motiva la scelta come una “questione di pura empatia”: nessuno lo dubita, ma se il trend è quello di silenziarla sempre, alla lunga rischia di avere un retrogusto stucchevole. La “prova Morgan” questa volta è un’improvvisazione di ballo con il giudice speciale che suona Bach e l’ultimo punto se lo aggiudicano i Blu con Ale. Grazie alla terza prova stravincono i Bianchi portandosi sul 5 a 2.

Blu contro blu, fuori Cristiano

Il ballottaggio per la salvezza è dunque tutto interno ai Blu, con i due giudici che salvano i ballerini mandando Chiara allo spareggio contro Cristiano. A votare sono solo i professori e non la giuria, così prevede il regolamento, e durante le due esibizioni a testa sia Nek che J-Ax si lasciano scappare qualche lacrima. “Non prendetevela, è capitato anche negli anni passati che una squadra perdesse due partite in una puntata”, li tranquillizza la De Filippi. Poi arriva il verdetto: a lasciare la scuola questa settimana è Cristiano.

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Amici 15: Luca Argentero giudice per una sera, gli allievi duettano con i Pooh

Sfida apertissima tra la squadra Bianca e la squadra Blu entrambe con cinque talenti a testa. Torna Virginia Raffaele

Amici 15: scintille tra Anna Oxa ed Elisa, eliminato Patrizio

Sale la tensione tra i direttori artistici e i giurati. I Blu perdono il ballerino ed è parità tra le squadre

Amici 15: Carlo Verdone quarto giudice, Modà e The Kolors ospiti

Continua la sfida tra i Bianchi e i Blu. I ragazzi saranno giudicati da Sabrina Ferilli, Loredana Bertè, Anna Oxa e Morgan

Commenti