Televisione

Adrian: torna Celentano (e fa il pieno di ospiti)

Bonolis, Conti, Chiambretti, Giletti e Scotti nella prima puntata, su Canale giovedì 7 novembre. Si parte con lo show di un'ora, poi va in onda il cartoon disegnato da Manara

Adriano Celentano

Dopo il clamoroso flop dello scorso inverno, Canale 5 torna a scommettere su Adrian, il cartone kolossal nato da un'idea di Adriano Celentano. Per evitare però di bissare la Caporetto degli ascolti, Mediaset questa volta ha serrato i ranghi e chiesto al Molleggiato di fare il Molleggiato: così, prima del cartoon, andrà in onda un vero e proprio show di un'ora, un'natprima deluxe con ospiti, musica e l'immancabile mix di surreali silenzi e monologhi. 

Adrian, gli ospiti di Celentano nella prima puntata

Il parterre della prima puntata di Adrian, in onda giovedì 7 novembre, è di quelli clamorosi con una rimpatriata da trilaterale catodica che comprenderà Carlo Conti (per la Rai), Paolo Bonolis, Gerry Scotti e Piero Chiambretti (per Mediaset) e per finire Massimo Giletti (La7). I "senatori" della tv hanno dunque accolto l'invito di Adriano Celentano e con lui disquisiranno circa la tv di oggi: stando alle anticipazioni, sono previste interessanti bordate.

Del resto Celentano ha fatto della provocazione una delle sue cifre stilistiche e dunque anche questa volta tornerà a punzecchiare il pubblico con riflessioni su politica, cambiamento climatico, femminicidio e altri temi di attualità, con la speranza che metta in scena uno show evento celentanesco senza eccedere con le performance surreal-dadaiste. Tra gli ospiti musicali della prima puntata, è atteso anche Ligabue mentre nelle prossime tre serate arriveranno anche Maria De Filippi, Enrico Mentana e Elisa.


Dopo lo show, torna il cartoon

Se questa volta Adrian sarà un successo o un altro passo falso è presto per dirlo ma di certo stupisce il "profilo basso" di Canale 5. Niente spot spaccatimpani in loop, hype non pervenuta, promozione sottocosto per uno show che - almeno sulla carta - dovrebbe essere uno degli eventi di punta della stagione. L'unica eccezione Celentano l'ha fatta per Silvia Toffanin, concendendo un'intervista-teatro tra il criptico e sermoneggiante. "Quest’anno ci sarò", ha precisato. "Ma bisogna fare in modo di farsi vedere senza che il pubblico si accorga che tu ci sia, perché se il pubblico si accorge che ci sei, poi, comincia ad annoiarsi", ha aggiunto con la consueta fumosità.

 

Secondo il Molleggiato, questa volta il pubblico amerà più Adrian di Adriano - riferendo al cartone animato, ideato dal cantante e sceneggiato da Vincenzo Cerami, che andrà in onda subito dopo lo show - e ha aggiunto: "Non mi sento un politico, però specialmente in questo periodo mi sento un po' preoccupato per le cose che succedono, i cambiamenti di clima improvvisi. Tutti questi scompensi che ci sono che poi riflettono nella mente delle persone. Sono un po' preoccupato". Anche a Mediaset, a quanto pare, la preoccupazione è palpabile ma fare peggio del tragico 7,7% di share dello scorso 4 febbraio, è davvero impossibile.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti