YouPorn
Tecnologia

Youporn lancia Swyp, l'app ispirata a Tik Tok

Con l'applicazione per smartphone il sito pornografico punta a diversificare gli accessi e incrementare il traffico, con i dati degli utenti che resteranno riservati

Quando si muove l'industria pornografica lo scandalo è dietro l'angolo, ma ci sono tuttavia le eccezioni che confermano la regola. Come succede con Swyp, l'applicazione per dispositivi mobili lanciata da YouPorn (uno dei siti pornografici più noti e visitati del mondo), che ha attirato un immediato interesse per le somiglianze con Tik Tok, l'app cinese dove si caricano brevi clip tra brani musicali cantati in playback, esibizioni e ogni altro contenuto, più o meno artistico, mirato a richiamare l'attenzione degli utenti. Protagonista di una clamorosa ascesa negli ultimi dodici mesi (è entrata nella top ten delle app più scaricate del decennio), l'app di proprietà di ByteDance si basa sugli swipe, cioè i movimenti delle dita che permettono di muoversi all'interno dei contenuti con dei semplici tocchi per passare da una clip all'altra o per vedere il profilo dei tik tokers (termine rivedibile ripreso da youtubers per indicare chi ha un account sull'app). E l'ispirazione di Swyp, quindi, si intuisce già dal nome, che si discosta dallo swype per l'inserimento della prima lettera iniziale di YouPorn.

Riproduzione automatica ma silenziosa

Il rimando, però, si rintraccia ancor più nel funzionamento di Swyp, che consente di visualizzare le anteprime e passare allo schermo intero con un tocco da destra a sinistra, mentre nel caso inverso si passa al video successivo, qualora si cerchino contenuti differenti rispetto ai filmati in mostra. Sull'esempio di Facebook, poi, i video sono riprodotti in automatico, sia nel formato anteprima che a tutto schermo, in modo da eliminare la necessità di interagire con il display e velocizzare la visione, anche se le clip in anteprima sono silenziate, in modo da evitare imbarazzi nel momento in cui fossero attivati in contesti pubblici, o quantomeno fuori dal proprio privato. Concepita come un'app nativa per il web, Swyp è disponibile gratis per dispositivi Android e iOS e permette di creare un'icona, in modo da accedere dalla schermata principale dello smartphone.

Più la usi, meglio ti suggerisce

Ulteriore elemento dell'accoppiata Swyp-Tik Tok riguarda la capacità dell'app di riconoscere e apprendere gusti e abitudini degli utenti, per fornire materiali in linea che, con ogni probabilità, saranno graditi e quindi visualizzati. Ciò avviene grazie al machine learning, che consente in sostanza di personalizzare l'intrattenimento dell'utente, monitorando quali video sono scelti e quali respinti, quanto si prolunga la visione degli stessi e quante volte si torna a rivederli (dati che restano riservati). "Abbiamo progettato Swyp per offrire un modo più semplice e soddisfacente per guardare il porno e scoprire nuovi contenuti", ha spiegato Charlie Hughes, vicepresidente di YouPorn, che non è il primo sito pornografico a puntare sulla tecnologia per incrementare il proprio traffico, perché Pornhub utilizza l'intelligenza artificiale per identificare le pornostar e taggare i contenuti in automatico.

Il colosso dell'industria pornografica

I due siti citati, d'altronde, sono i principali riferimenti dell'industria del porno e, insieme ai vari Brazzers, RedTube, Xtube e molti altri siti simili, sono le punte di diamante della MindGeek Holdings, società canadese fondata nel 2007 (che conta più di 1.400 dipendenti e sei uffici di rappresentanza tra Regno Unito, Cipro, Romania e Canada), salita alla ribalta da ormai parecchi anni per aver monopolizzato il settore tra acquisizioni di piattaforme e alcune delle più popolari produzioni del comparto.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti