News

Strage Sousse: l'uccisione del terrorista - video

Strage Sousse. L'inseguimento per le vie attorno agli alberghi pieni di turisti. Sousse, Tunisia. La strage di turisti è appena stata compiuta; il terrorista (perché l'ultima notizia che arriva dagli inquirenti è che l'attacco sia frutto dell'azione di un uomo solo) dell'Isis dopo aver sparato in spiaggia e nella hall dell'albergo scappa per le vie della località turistica tunisina. Ma ormai sulle sue tracce ci sono gli agenti di polizia che lo braccano. Un abitante segue il rumore delle grida e degli spari tra le strade di Sousse fino alla fine; ai colpi che freddano il terrorista e lo lasciano a terra senza vita. Il terrorista si chiamava Seifeddine Rezgui ed era uno studente di 23 anni di Qayrawan, città santa a 60 chilometri da Sousse. Il giovane risultava incensurato. Secondo le autorità locali, il suo nome di battaglia era Abu Yahya al-Kairouani. Nella notte è arrvata la rivendicazione dell'Isis attraverso il video in cui ringrazia il proprio "soldato" per la strage in quella spiaggia definita un "bordello" Gli aggiornamenti in diretta con TgCom24 (video youtube Mosaique Fm)
Ti potrebbe piacere anche

I più letti