Inter-Juventus, guerra di mercato

Dopo il dietrofront dei bianconeri per Isla, l'Inter si getta su Zuniga

Mazzarri e Zuniga festeggiano un successo a Napoli (Credits: ansa)

E' bastata una telefonata ed è scoppiata la guerra" (di mercato) tra Inter e Juventus. Certo, il "dispetto" all'avversario esiste da sempre, ma qui siamo a qualcosa di più. Un vero e proprio sgambetto.

Tutto parte dal dietrofront della Juventus sul passaggio quasi fatto di Ignacio Isla all'Inter. L'accordo con il laterale cileno era stato trovato e c'era anche quello economico. Poi è stato proprio Antonio Conte a bloccare ila trattativa all'ultimo momento: "Isla resta" ha sentenziato l'allenatore, anche perchè contemporaneamente i bianconeri faticavano a trovare un sostituto all'altezza. e l'obiettivo numero 1 è Zuniga del Napoli che il presidente De Laurentiis si è deciso a cedere per una cifra però vicina ai 15 milioni di euro.

Ed è a questo punto che è scoppiata la guerra. Non mi dai Isla finché non arriva Zuniga? Ed allora io prendo proprio Zuniga. L'allenatore dell'Inter infatti ieri ha telefonato al suo ex giocatore che di fatto proprio Mazzarri ha scoperto e lanciato. Un suo vero e proprio pupillo che vedrebbe benissimo nel 3-5-2 nerazzurro.

Così ecco la telefonata, molto più che di disturbo, un vero e proprio sondaggio per convincere il laterale a scegliere Milano invece che Torino. La guerra quindi è cominciata, ma potrebbe finire con un armistizio. Un esterno per uno non fa male a nessuno. Isla all'Inter, Zuniga alla Juventus

© Riproduzione Riservata

Commenti