Zamparini esonera Ballardini, il Palermo a Viviani (e Schelotto)
Getty Images Sport
Zamparini esonera Ballardini, il Palermo a Viviani (e Schelotto)
Sport

Zamparini esonera Ballardini, il Palermo a Viviani (e Schelotto)

Svolta dopo l'ammutinamento della squadra: è il terzo allenatore della stagione dei siciliani e anticipa giugno 2016

L'ammutinamento della squadra contro Ballardini ha portato all'esonero del tecnico che era subentrato a Iachini. Dopo aver cercato la mediazione e di difendere la sua scelta, Zamparini ha deciso di licenziare Ballardini e di mettere sulla panchina dei siciliani Fabio Viviani, già collaboratore tecnico del club. Con lui ci sarà Giulliermo Schelotto, ex stella del Boca Juniors e tecnico del Lanus, che a sorpresa è stato annunciato dal presidente come prossimo tecnico da giugno anticipando a gennaio l'arrivo.

La svolta è arrivata dopo un pranzo in cui Zamparini ha discusso con Viviani del futuro. Nelle scorse giornate c'era stato un riavvicinamento con Iachini, ma il ritorno era saltato per divergenze sulla necessità di rinforzi nel mercato di gennaio.

L'avvicendamento di Ballardini con Viviani è il 7° in serie A dall'inizio del campionato (eguagliato il numero di esoneri della passata stagione). Ballardini è rimasto al Palermo per 7 giornate con 2 vittorie, un pareggio e ben 4 sconfitte: media punti 1,00 a gara contro l'1,16 di Iachini.

Serie A, tutti gli allenatori esonerati della stagione (e il bilancio dei nuovi)

786463

"Ho in mente un Palermo diverso"  

Zamparini ha fatto il colpo di scena dopo una notte insonne: "La squadra ha dimostrato di fare bene anche sellenatore, anche se devo ammettere che gli dei calcio ci hanno aiutato" ha detto il presidente, raccontando poi la svolta. "Circa un mese è venuto a casa mia un importante allenatore argentino, me lo hanno presentato e a lui ho prospettato il progetto per avere un Palermo del futuro - ha spiegato -. Con lui abbiamo raggiunto un accordo per giugno 2016, ma gli ho detto che l'avrei voluto sin da gennaio per affiancarmi e trovare dei giovani. Verrà ad allenare il Palermo insieme a Viviani che conosce già la squadra".

I più letti