Ventura bilancio panchine italia ct azzurro
ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images
Ventura bilancio panchine italia ct azzurro
Sport

Ventura, ct (quasi) per caso che deve trascinare l'Italia al Mondiale

Contro la Spagna gli azzurri si giocano il pass per Russia 2018. Il bilancio record del tecnico, meglio (fin qui) di Bearzot, Lippi e Sacchi

Nominato commissario tecnico della nazionale quasi per caso, nel dopo-Europeo con l'addio di Conte e tanti colleghi che hanno declinato l'invito della Figc, Giampiero Ventura sta guidando l'Italia alla conquista del pass Mondiale per Russia 2018 in maniera più che dignitosa. Anche se inserito nel girone di ferro con la Spagna (favorita) e l'Albania che sulla carta era avversario non morbido.

A conferma della bontà del suo lavoro non c'è solo l'operazione di ringiovanimento del gruppo azzurro (età media calata sensibilmente intorno ai 26 anni), la volata mondiale contro la Spagna aperta e la collaborazione con i club che gli ha consentito di ottenere gli stage in modo da provare i ragazzi con un futuro in nazionale. Anche i numeri promuovo Ventura e, un anno dopo il suo debutto in panchina, sono quasi da record.

Buffon: "papera" liscio in uscita Italia-Spagna | video

Il bilancio del primo anno di Ventura

Il bilancio del primo anno di Ventura come ct dell'Italia è lusinghiero e gli è valso la conferma con prolungamento del contratto fino al 2020. Amichevoli comprese ha vinto 7 delle 10 partite disputate perdendo solo al debutto contro la Francia e pareggiando contro Spagna (qualificazioni Mondiale) e Germania (amichevole).

Un avvio identico a quello di Vicini e Trapattoni (23 punti su 30 potenziali) e migliore rispetto a Prandelli (21), Lippi nel primo corso azzurro (20 come Sacchi e Zoff), Conte e Lippi II (19). Meglio anche di Bearzot che non partì bene (17 punti su 30 attualizzati oggi) ma poi finì in gloria con il titolo mondiale nel 1982.

La media punti di Ventura nelle qualificazioni al Mondiale

Ancor più incoraggiante il confronto statistico nelle gare che contano, quelle con in gioco i tre punti di un girone di qualificazione mondiale. L'Italia di Ventura ne ha fatti 16 in 6 partite con una media di 2,66 pareggiando solo contro la Spagna nello scontro diretto dell'andata. E' ovviamente un campione statistico non ancora sufficiente, ma il paragone con gli altri ct rimane comunque lusinghiero.

Al momento, infatti, Ventura sta correndo più di Sacchi (29 punti in 12 partite con media 2,41), Valcareggi (2,40), Lippi (2,35 con il record delle 20 panchine ufficiali nei bienni della sua permanenza a Coverciano), Bearzot (2,28), Trapattoni (2,25) e Prandelli (2,20).

Per saperne di più

Ti potrebbe piacere anche

I più letti