Superbike a Sepang: le pagelle

In un fine settimana che ha visto protagonista l'Aprilia, il capolista Sykes esce un po' acciaccato ma ancora saldamente in testa alla classifica piloti

– Credits: Dorna WSBK

Luciano Lombardi

-

Tante emozioni nella prima volta del Campionato delle derivate dalla serie in Malesia. Compreso un altro inedito, quello di Marco Melandri per la prima volta (e in entrambe le gare) sul gradino più alto del podio in sella alla sua Aprilia Rsv4. Il ravennate, quindi, allontana nel migliore dei modi possibili tutte le speculazioni dei giorni scorsi che lo volevano in fase di rottura con l'Aprilia Racing Team. Vediamo dunque le pagelle del weekend

MARCO MELANDRI: 10 - Con una storica doppietta su un circuito che ha sempre amato, la vecchia volpe mette a tacere le malelingue sul suo valore e sulla sua tenuta psicologica. I punti di distacco dalla vetta sono ancora tanti, ma se decide di crederci davvero, la Grande Impresa, teoricamente, è ancora possibile

SYLVAIN GUINTOLI: 8,5 - Il suo fine settimana dall'altra parte del mondo comincia nel migliore dei modi con la Superpole. E prosegue sulla stessa linea anche nelle due gare, che chiude entrambe al secondo posto. I 40 punti guadagnati lo portano nella seconda posizione della classifica assoluta piloti, a 13 punti dal leader Sykes.

TONI ELIAS: 8 - Soltanto la prossima gara sarà in grado di rivelare se gli ottimi risultati di Sepang si devono addebitare al particolare feeling tra questo tracciato e l'Aprilia o se anche il pilota ci ha messo del suo grazie alla conquista dell'atteso feeling con il suo mezzo. Nel frattempo, lo spagnolo merita comunque un ottimo voto.

 TOM SYKES: 7 - Non riesce a far meglio del terzo posto in Gara 2. Troppo poco per il Campione del Mondo in carica nonché detentore della leadership nella classifica piloti. Ma ha l'attenuante dello strike subito dal compagno di squadra Loris Baz che, oltre a compromettere Gara 1 ha provocato una botta al polso che ha limitato la sua performance anche nella seconda manche

EUGENE LAVERTY: 6,5 - Sale sul podio in Gara 1 capitalizzando nel migliore dei modi l'incidente alla seconda curva che ha messo fuori gioco un manipolo di avversari. Opaca la prestazione in Gara 2. Visto il recente coinvolgimento nei test della Suzuki da MotoGP, resta da capire quanto sia davvero concentrato sulla Superbike o se abbia già la testa al prototipo.

LORIS BAZ: 5 - Troppo irruento il giovane francese, che in Gara 1 sbaglia completamente staccata e ingresso di curva 2 e fa un disastro. In Gara 2 arriva quinto. Il bottino è in definitiva troppo magro per un pretendente al titolo.

GLI ALTRI PILOTI: N.C.

© Riproduzione Riservata

Commenti