Caos totale al Southampton

Mentre Osvaldo si prende a pugni con Fonte, il presidente Cortese lascia (per sostituire Branca?) e spunta un magnate cinese per la proprietà

L'immagine è dello scorso dicembre: nel frattempo Osvaldo è solo diventato più nervoso... – Credits: Getty Images.

Nicolò Schira

-

Fra liti, risse e addii societari eccellenti al Southampton non trovano pace e vedono allontanarsi l'obiettivo di strappare l'accesso all'Europa per la prossima stagione. Il tecnico Pochettino è apprezzato in Italia e in Spagna e in estate potrebbe lasciare la Premier League. Chi ha già detto addio, è invece il presidente italo-svizzero Nicola Cortese: il banchiere è stato proposto da noti agenti italiani, in orbita Inter, ai nerazzurri quale possibile general manager per il post Branca. Tiepida la risposta di Thohir e dei suoi collaboratori.

Nel frattempo Osvaldo ha iniziato a manifestare segnali di insofferenza: la rissa a suon di pugni e finita nel sangue con lo stopper lusitano Josè Fonte è costata alla punta italo-argentina una lunga sospensione. Prodromo al possibile addio già a fine mese: alla finestra ci sono Valencia ed Inter. Tutto è nato giovedì scorso da una serie di provocazioni e insulti personali ricevuti dall'ex romanista durante la seduta di allenamento, al termine della quale Osvaldo ha pensato di farsi giustizia da solo. Fonte è finito così all'ospedale, riportando gravi lesioni facciali. Le multe comminate da inizio stagione al centravanti sono arrivate nell'ordine delle 100 mila sterline e ora la punta spinge per la cessione immediata. La prima scelta è rappresentata dal ritorno in Italia, dove la compagna Jimena Baron nelle prossime settimane lo renderà padre.

Intanto, nel club inglese potrebbe arrivare come direttore sportivo l'ex Cagliari Francesco Marroccu, da mesi in contatto con diverse società d'oltremanica. Uno sbarco che potrebbe dar vita ad una sinergia con la Roma per Gaston Ramirez, da sempre pupillo di Walter Sabatini. Tutto risolto? Nient'affatto. Nel caotico mondo del Southampton potrebbe arrivare anche un nuovo proprietario. Interessato al club c'è un magnate cinese che riporterebbe al timone della formazione biancorossa Nicola Cortese quale proprio uomo di fiducia.

Dinamiche talmente intricate da far scoppiare mal di testa immediati e forti come quello subìto da Fonte dopo l'incontro ravvicinato con l'Osvaldo furioso.

© Riproduzione Riservata

Commenti