Sestriere, Val d’Isere, Limone Piemonte, Gran Risa chi si ferma è perduto!
Sestriere, Val d’Isere, Limone Piemonte, Gran Risa chi si ferma è perduto!
Sport

Sestriere, Val d’Isere, Limone Piemonte, Gran Risa chi si ferma è perduto!

Sono tornato da Beever Creek come si sul dire con le pive nel sacco. Certo che chi sta seguendo da un anno questo blog ha avuto modo di vivere in diretta i miei tormenti e le mie speranze per riconquistare …Leggi tutto

Sono tornato da Beever Creek come si sul dire con le pive nel sacco. Certo che chi sta seguendo da un anno questo blog ha avuto modo di vivere in diretta i miei tormenti e le mie speranze per riconquistare posizioni da podio. Il progetto “Max to Sochi” è nato proprio per affrontare questa stagione nel miglior modo possibile sia dal punto di vista tecnico che atletico. I risultati di Solden e Beever Creek testimoniano come spesso il campo deluda le aspettative maturate sulla carta. Comunque oggi sono a Sestriere ad allenarmi con la giusta tensione agonistica e con la convinzione che a Val d’Isere, questo sabato, farò di tutto per rovesciare l’inerzia.

A motivarmi e a caricarmi c’è anche l’appuntamneto di sabato sera a Limone Piemonte con la  “Winter Open Season” la festa di inizio stagione che mi vedrà protagonista insieme a Elenoire Casalegno. E di certo non potrò presentarmi… abbacchiato. Poi domenica 15 dicembre ho in calendario un breve sopralluogo sulle piste del Comprensorio Riserva Bianca per scegliere quale utilizzare a gennaio per la preparazione in vista delle Olimpiadi invernali di Sochi.  Terminato il sopralluogo sarò a disposizione dei tifosi e dei ragazzi degli sci club per una sciata a Limone 1400.

Pensate!! Debbo anche partecipare insieme all’affascinante Elenoire Casalegno ad uno shooting fotografico per un noto magazine. Poi di corsa a casa, un giorno con il piccolo Alessandro prima di raggiungere la Val Badia dove ho un conto aperto con la mia amata Gran Risa.

Ma questa, sarà un’altra storia !

Ti potrebbe piacere anche

I più letti