Serie A, tutti i verdetti (definitivi e che mancano) a 90 minuti dalla fine
Getty Images Sport
Serie A, tutti i verdetti (definitivi e che mancano) a 90 minuti dalla fine
Sport

Serie A, tutti i verdetti (definitivi e che mancano) a 90 minuti dalla fine

Frosinone retrocesso in B, Samp e Udinese salvi, Milan scavalcato dal Sassuolo ma... Ecco le combinazioni verso l'ultima giornata

Novanta minuti alla fine del campionato e ancora tre verdetti pendenti in una stagione che si va velocemente avvicinando alla conclusione. La penultima giornata ha mandato in serie B il Frosinone e salvato, seppure tra i fischi, Sampdoria e Udinese. In testa era tutto chiaro da tempo, ma rimane ancora incerto il destino del secondo posto e, soprattutto, della volata per il preliminare d'Europa League. Sempre che il 21 maggio la squadra di Brocchi non faccia il miracolo contro la Juventus in Coppa Italia...

Sarà un week end da infarto, comunque, E occhio anche alla corsa di Higuain che è arrivato a quota 33 gol in 34 partite, ha raggiunto i 33 (in 33) di Angelillo nel 1959 con campionato a 18 squadre e ha nel mirino i 35 (in 37) di Nordhal anni Cinquanta con la maglia del Milan. Il Pipita ha bisogno di segnare una doppietta al Frosinone nell'ultimo atto stagionale e quei gol servirebbero come il pane anche a Sarri.

Volata Champions League: Napoli, basta una vittoria

La volata per il secondo posto che significa accesso diretto ai gironi della Champions League, senza passare dalle forche del preliminare, vede favorito il Napoli. Il blitz al Grande Torino contro i granata ha riportato Sarri a +2 su Spalletti. Al Napoli basta battere il Frosinone per essere sicuro della posizione in classifica superando quota 80 punti. In caso di pareggio o sconfitta deve sperare che la Roma non vinca a San Siro contro il Milan.

Volata Europa League: Milan appeso all'Inter

La rete di Matteo Politano negli ultimi minuti di Frosinone-Sassuolo ha inguaiato il Milan. Gli emiliani hanno effettuato il sorpasso al sesto posto vanficando il successo rossonero a Bologna: 58 punti Sassuolo, 57 Milan. Significa che se il Sassuolo batte l'Inter (senza stimoli dopo aver raggiunto il quarto posto aritmetico) la qualificazione al doppio preliminare europeo è sua. Il Milan deve vincere contro la Roma e sperare in uno scivolone di Di Francesco. Oppure deve alzare al cielo la Coppa Italia e a quel punto befferebbe il Sassuolo e anche la Fiorentina, costretta a fare il preliminare e a non accedere al girone malgrado il quinto posto.

Salvezza: Carpi e Palermo all'ultimo respiro

La penultima giornata ha condannato aritmeticamente il Frosinone al ritorno in serie B dopo una sola stagione. Salve Sampdoria (40 punti tra i fischi) e Udinese (39), restano in lizza Palermo e Carpi con i rosanero favoriti dalla classifica e dal calendario. Pareggiando a Firenze si sono portati in vantaggio di una lunghezza (36 a 35) e nell'ultima ospitano il retrocesso Verona alla Favorita mentre il Carpi va a Udine sul campo di una squadra che si è appena salvata. Attenzione: in caso di arrivo appaiato si salverebbe il Carpi per la migliore differenza reti (-21 contro -28), ma per farlo serve che il Palermo perda e il Carpi pareggi. Se il Palermo pareggia col Verona, il Carpi deve sbancare obbligatoriamente Udine.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti