Juve, tutto su Mata e Santon

I bianconeri accelerano per dare a Conte i laterali che servono nell'assalto alla Champions League

Santon con la maglia del Newcastle – Credits: Getty Images Sport

Nicolò Schira

-

La Juventus vuole riconfermarsi per il terzo anno consecutivo Campione d'Italia e arrivare fra le prime quattro d'Europa, migliorando così il traguardo dei quarti di finale di Champions League ottenuto nella scorsa stagione. La priorità di Antonio Conte riguarda le corsie laterali. Si cerca un fluidificante che possa disimpegnarsi egregiamente su entrambe le corsie e un esterno d'attacco in grado di fare le veci di Giaccherini e Pepe.

Il primo accasatosi al Sunderland è ancora rimpianto dal mister salentino; mentre il secondo - causa infortuni - è desaparecido da mesi. Per questo in giornata Beppe Marotta e Fabio Paratici hanno incontrato nuovamente l'agente Claudio Vigorelli. Le parti hanno discusso di Davide Santon, protagonista in Premier League con la maglia del Newcastle ma desideroso di tornare a militare nel nostro campionato. Il classe '91 ha costi abbordabili (8 milioni) e la giovane età quale prerogativa per una Juve vincente nel presente ma anche nel futuro.

Da limare gli aspetti contrattuali legati all'ingaggio (ballano circa 600-700mila fra domanda e offerta). In giornata proposti ai bianconeri anche Juan Mata (Chelsea) e Adrien Rabiot (Psg). Lo spagnolo rappresenta l'elemento ideale per il passaggio al 4-3-3 che ha nella mente Conte; mentre il secondo potrebbe rappresentare un colpo alla Pogba, visto che si tratta di un classe '95 e a Parigi sta trovando poco spazio.

© Riproduzione Riservata

Commenti