Paolo Rattini/Getty Images
Sport

Sampdoria - Inter 0-5: la partita in 10 foto

A Marassi è Icardi show: poker spettacolare e record: è il più giovane attaccante degli ultimi 55 anni ad aver superato i 100 gol in A

Dopo la pesante sconfitta contro il Crotone la Sampdoria vive un nuovo incubo sportivo, questa volta tra le mura di casa. Contro l'Inter termina 0-5, un cappotto senza appello che ha il sapore di resa nei confronti della lotta per l'Europa. "Probabilmente non siamo all'altezza" le parole di Marco Giampaolo dopo una domenica da dimenticare. Al Luigi Ferraris l'Inter va in vantaggio dopo 25 minuti con Perisic, poi inizia il Mauro Icardi show: al 30' l'argentino mette in rete il 2-0 dagli 11 metri, al 31' replica con uno spettacolare tacco che gela il suo ex pubblico. Prima della fine di primo tempo c'è spazio per il 4-0 ancora di Icardi che realizza l'assist di Rafinha.

Sampdoria sotto shock e al rientro dagli spogliatoi la musica non cambia: al 51' il numero 9 nerazzurro fa poker con un destro al volo che rimbalza e beffa Viviano. Il resto della partita è una battaglia blucerchiata per evitare il 6-0, l'arbitro Tagliavento non infierisce e al 90' fischia senza recupero. I nerazzurri ripartono alla grande dopo i progressi fatti nello 0-0 contro il Napoli, Icardi porta a casa il pallone e festeggia un record storico: abbattuto il muro dei 100 gol in serie A a 25 anni, impresa che lo equipara a leggende come Meazza, Piola, Boniperti, Borel e Altafini. Per la Samp è crisi totale: 9 gol subiti in 2 partite, raggiunti in classifica dall'Atalanta con il Milan che vola a +6. La speranza di tornare in Europa sembra già tramontata a marzo...

Tabellino

Reti: 26' Perisic, 30'rig, 31', 44' e 51' Icardi

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski (34' Verre), Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto (9' st Regini), Torreira, Praet; Ramirez (5' st Caprari); Quagliarella, Zapata. A disposizione: Belec, Tozzo, Andersen, Alvarez, Strinic, Capezzi, Tessiore, Kownacki. Allenatore: Giampaolo

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D'Ambrosio; Brozovic, Gagliardini; Candreva (33' st Vecino), Rafinha (35' st Borja Valero), Perisic; Icardi (21' st Eder). A disposizione: Padelli, Berni, Lisandro, Rafinha, Karamoh, Santon, Dalbert. Allenatore: Spalletti

Arbitro: Tagliavento

Ammoniti: Ramirez, Caprari, Rafinha

Ti potrebbe piacere anche