Sampdoria, la coreografia del derby andrà in beneficenza ad Amatrice
Getty Images
Sampdoria, la coreografia del derby andrà in beneficenza ad Amatrice
Sport

Sampdoria, la coreografia del derby andrà in beneficenza ad Amatrice

Gli Ultras Tito hanno preparato 10 mila bandiere per aiutare il comune colpito dal sisma. Ferrero ha già promesso l'intero incasso

Ultimo aggiornamento: raccolti 40 mila euro

In vista del prossimo derby tra Sampdoria e Genoa, previsto sabato 22 ottobre alle 18, gli Ultras Tito Cucchiaroni della Samp e i principali gruppi organizzati della gradinata Sud, hanno deciso di devolvere il ricavato della coreografia per aiutare Amatrice, il comune di Rieti devastato dal terremoto dello scorso 24 agosto.

Sabato 22 ottobre 10 mila bandierine blucerhiate saranno messe in vendita al prezzo simbolico di 5 euro. L'intero ricavato, tolte le spese di 1,75 € a bandierina, si andrà ad aggiungere a quanto fino ad ora raccolto dagli ultras blucerchiati, ringraziati dal sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi. "il nostro intento oggi è quello di scegliere un progetto di finanziamento che sia ovviamente documentato e monitorato dai nostri referenti che affiancheremo personalmente fino al raggiungimento dell’obiettivo. Vogliamo  raggiungere una cifra importante, 50.000 euro" hanno fatto sapere i tifosi sul loro sito ufficiale allegando anche la risposta del sindaco di Amatrice: 

 998440

Quella dei tifosi non è che l'ultima iniziativa dei blucerchiati a favore delle zone terremotate. A settembre il presidente Massimo Ferrero aveva fatto visita al luogo della sciagura promettendo di devolvere alle zone terremotate tutto l'incasso della stracittadina. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti